Rivoluzionaria soluzione che sarà disponibile sulla nuova Lexus ES, al posto dei normali specchietti retrovisori ci saranno delle telecamere

Un’aerodinamica migliore e più sicurezza, la grande innovazione di ES. La grande berlina giapponese in vendita in Italia dalla fine del 2018 sarà disponibile con delle telecamere al posto dei normali specchietti retrovisori. La andrà a sostituire l’attuale modello GS.

L’introduzione delle telecamere al posto degli specchietti retrovisori laterali, chiamata Digital Outer Mirrors, verrà introdotta inizialmente dal mese di ottobre in Giappone. Le telecamere saranno montate su un supporto più piccolo dei normali specchietti, ma posizionato allo stesso posto. Su di esso saranno posizionati anche gli indicatori di direzione.

Le telecamere della Lexus ES garantiranno al guidatore una visuale migliore con una visibilità pari ad un angolo di 160 gradi. Le immagini delle telecamere sono trasmesse in tempo reale su due piccoli schermi da 5 pollici montati nell’abitacolo, sotto i montanti laterali del vetro frontale. Questi due schermi possono essere personalizzati manualmente per impostare l’inquadratura migliore.

L’innovazione introdotta sulla Lexus ES permetterà una maggiore efficienza della vettura. Minore attrito con l’aria vuol dire consumi più bassi e prestazioni migliori. Le lenti delle telecamere sono anche tecnologicamente evolute. Sono, infatti, state studiate per garantire la migliore visibilità anche in caso di pioggia, sporco o ghiaccio.

La Lexus ES ha dimensioni imponenti. L’auto misura 496 cm in lunghezza, 187 cm in larghezza, il passo è di 2,87 metri. La Lexus ES si posizionerà come avversaria di vetture del calibro di Audi A6, Mercedes Classe E e BMW Serie 5. Per gli interni segnaliamo un grande schermo touch da 12,3 pollici con connettività garantita per tutti gli smartphone di ultima generazione.

Dal punto di vista dei motori la Lexus ES sarà introdotta in Europa con un unità ibrida. La versione ES 300h monta un 2,5 litri a ciclo Atkinson con un secondo motore elettrico che sfrutta l’energia cinetica per ricaricarsi. L potenza totale è di 218 CV con un consumo medio di 4,7 litri/100 km. Più avanti dovrebbero arrivare anche unità a benzina ed una seconda versione ibrida da circa 320 CV.