MotoGP, Alex Rins non molla: “Così costa meno.” Suzuki fagli il regalo!

Suzuki è ormai fuori dalla MotoGP. Alex Rins però vuole ancora una cosa dal marchio e continua a mandare segnali.

suzuki-alex-rins-motogp
Alex Rins e la “sua” Suzuki – MotoriNews

Suzuki e Alex Rins, una storia d’amore giunta al capolinea nel GP di Valencia. Questo solamente perché il marchio di Hamamatsu ha deciso di lasciare la MotoGP ancora a Jerez, ovvero dopo appena 4 round 2022. Una scelta che ha lasciato non poche perplessità, nonché tristezza tra piloti e personale della squadra. Sentimenti che hanno condizionato i ragazzi in azzurro per parecchi Gran Premi… Ma c’è una cosa che il pilota numero #42 continua a chiedere a Suzuki, una richiesta anche rinnovata attraverso un messaggio decisamente eloquente via social.

“Suzuki, così costa meno!”

L’occasione è arrivata nientemeno che in questi giorni e direttamente dall’Italia. Il giorno 8 novembre è scattato EICMA, la più importante rassegna espositiva mondiale di riferimento per le due ruote a motore. In questi giorni chiaramente si susseguono ospiti eccellenti da tanti campionati di livello mondiale. Alcuni esempi sono Pecco Bagnaia, neo iridato MotoGP, il suo predecessore Fabio Quartararo, o il pluricampione motocross Tony Cairoli. Ma non mancano anche gioielli in esposizione, come ad esempio i bolidi dei ragazzi del Motomondiale. La Suzuki numero #42 in particolare è stata ripresa e pubblicata come storia social da una tifosa. L’occasione per Alex Rins per cogliere la palla al balzo e mandare un altro eloquente messaggio al marchio. “La spedizione dall’EICMA ad Andorra è più economica che dall’EICMA al Giappone. Così per dire.” Sembra purtroppo che la sua richiesta rimarrà inascoltata…

suzuki-rins-motogp-social
Rins pizzica ancora Suzuki – MotoriNews

Una storia finita… Per ora?

Negli occhi lucidi di Alex Rins e di Joan Mir s’è vista tutta la commozione. Suzuki ha lasciato un segno indelebile nelle loro carriere. Entrambi portati in MotoGP da quei colori, tutt’e due hanno conquistati i loro primi trionfi con quel marchio. Anzi, Mir ci è anche diventato campione del mondo! I ragazzi spagnoli poi erano prontissimi per il rinnovo, l’avevano già dichiarato più volte, quand’è arrivato il brutto colpo. Sia il maiorchino che Rins hanno il futuro assicurato, ma al momento non è davvero così roseo. Nei test post GP a Valencia hanno infatti debuttato con Honda. Proprio quella moto che ha fatto infuriare addirittura Marc Marquez, che a fine giornata è sbottato pesantemente. “Così non si lotta per il mondiale!” Parole durissime dal pilota che ha fatto miracoli con la RC-V. Ora anche i due ex Suzuki sono saliti per forza su quella barca. Dalla padella alla brace? Questo lo dirà il futuro, ma le premesse non sono delle migliori…