Crescono le quotazione per vedere finalmente rinascere il marchio Lancia. Purtroppo bisognerà ancora aspettare circa due anni per attendere concrete novità di prodotto. Intanto presentiamo i dati di vendita della sola Lancia Ypsilon, ultimo modello rimasto a listino della Casa torinese, nel periodo 2000-2019 (fonte Carsalesbase):

Dall’andamento del grafico di nota chiaramente un calo pressochè costante delle vendite. Sino al 2013-2014 erano poi rimaste a listino altre vetture (Grand Voyager, Thema, Flavia), ma hanno rappresentato in quegli anni percentuali piuttosto basse per il brand.

Si nota la ripresa avutasi nel 2019 grazie ad una super performance della Ypsilon dovuta alle versioni speciali lanciate. Lo scorso anno è stato, però, un anno buono subito spazzato via dal tremendo 2020 in cui l’epidemia da Covid-19 ha nettamente tagliato le gambe a tutto il settore automotive.

La ripresa avverrà a partire dal 2022 con l’arrivo della nuova generazione della Lancia Ypsilon. L’anno successivo, nel 2023, è atteso invece un secondo ed inedito modello che potrebbe essere un suv di segmento B. Il nome ipotizzato è Lancia Musa e l’auto sarà probabilmente progettata a partire dalla piattaforma francese CMP. Nell’articolo sono state utilizzate immagini prese dal video caricato sul canale Youtube di Benedict Darius 7. L’auto è stata realizzata basandosi sul design della nuova Opel Mokka. Di seguito il link al filmato:

La nuova Lancia Musa potrebbe essere un B-suv lungo attorno ai 415-420 cm che potrebbe riaprire le porte dei mercati esteri al brand. L’auto potrebbe arrivare anche in versione totalmente elettrica con 136 CV e con un’autonomia di oltre 350 km grazie a batterie da 50 kWh. Per le versioni tradizionali, spazio invece alle motorizzazioni PureTech da 1.2 litri a benzina.

Il piccolo suv Lancia potrebbe essere differente dalle “cugine” Mokka, e Peugoet 2008. L’auto potrebbe puntare ad esaltare l’industria ed il made in Italy prevedendo finiture ed interni realizzate dai migliori atelier nazionali. Tessuti, pelle ed Alcantara di altissima qualità per porre quest’auto in una fascia premium di mercato.

Ancora manca l’ufficialità per l’arrivo di questo nuovo modello. Qualcosa in più si saprà entro la fine del 2021 con la rivelazione del uovo piano industriale di Stelllantis di cui Lancia fa parte. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.