Il piano di rilancio dello storico marchio Lancia partirà dal 2024 con il lancio di tre nuovi modelli che arriveranno entro il 2027.

Avremo prima di tutto la nuova Lancia Ypsilon, attesa per il 2024, con una gamma di versioni elettriche, ma anche con una proposta di propulsore termico elettrificato (tecnologia micro ibrida). L’auto dovrebbe basarsi sulla nuova piattaforma eCMP ed avere un look più trasversale, meno direttamente rivolto al pubblico femminile.

A seguire, tra 2025 e 2026 dovrebbe esserci un crossover di segmento B, direttamente derivato dalla Ypsilon, che potrebbe prendere il nome di Lancia Musa.

Terza ed ultima novità, il cui arrivo è piuttosto probabile, è la nuova generazione di Lancia Delta, il cui arrivo potrebbe essere fissato per il 2027. Si tratterà in questo caso di una vettura di segmento C, di fascia premium, probabilmente votata più al lusso che alla sportività.

E questo filone dovrebbero seguirlo anche i successivi modelli, che vedremo dopo il 2027. I primi anni del rilancio di Lancia da parte di Stellantis serviranno a porre le basi per un solido futuro. Il marchio torinese infatti passerà da un prodotto attuale (la sola Ypsilon), ad almeno tre modelli, nei segmenti B e C. Questa fascia di mercato permette infatti di fare volumi di vendite e farà ritornare il brand anche all’estero.

Con questi presupposti si potrà ripensare in grande, proponendo modelli di gamma elevata, dotati di design ricercato, di interni curati e con contenuti premium.

Sono tanti i render che girano in questo periodo sui futuri modelli Lancia. Oggi abbiamo deciso di presentare quelli che ci ha inviato il designer Mirko Del Prete, che ringraziamo. Di seguito i link alle sue pagine LinkedIn ed Instagram:

PROFILO LINKEDIN MIRKO DEL PRETE

PROFILO INSTAGRAM MIRKO DEL PRETE

Come più volte accennato ufficialmente, in Lancia si sta pensando ad un futuro che possa rivalutare alcuni nomi storici del passato. Per cui presentando queste immagini che, ovviamente, non sono ufficiali, seguiamo un po’ la corrente di pensiero che sta animando la voglia di far tornare grande Lancia.

POSSIBILI MODELLI FUTURI

Mirko Del Prete ha creato di sua fantasia le edizioni, riviste in chiave moderna, di celebri modelli passati. Presentiamo la Lancia Thema, grande ammiraglia che potrebbe rinascere sulla piattaforma STLA Large.

Assieme a lei anche un suv di segmento D (immafgine in copertina), il cui nome potrebe magari essere Aurelia o Appia, lungo 475 cm e con motorizzazioni potenti sino a 350 CV.

Altro progetto interessante è quello di una Lancia Flavia, cabrio a 4 posti, da lanciare per contrastare i dominio dei marchi tedeschi anche in questo settore.

E per finire, ma non ultimo in importanza, ecco il progetto di Lancia Olgiata, una station wagon in salsa moderna, magari in versione shooting brake, capace di competere con Mercedes.