Dopo la presentazione della Porsche Taycan, la Casa tedesca non si fermerà qui e continuerà con lo sviluppo di modelli elettrici. Piaccia o non piaccia, questo è il futuro ed i costruttori che vogliono rimanere competitivi nei mercati di tutto il mondo devono adeguarsi investendo molto nella tecnologia delle vetture a batteria. Vediamo in questo servizio quali sono i progetti futuri di Porsche dal 2020 al 2022 nel campo delle vetture elettriche.

La Taycan, attesa al debutto nelle concessionarie della casa tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020, sarà seguita dalla Taycan Cross Turismo. La vettura sarà una sorta di Taycan con assetto rialzato e look quasi da vettura shooting brake. L’auto sarà dotata di protezioni laterali ed avrà le stesse caratteristiche tecniche della Taycan. Arrivo previsto entro l’estate del prossimo anno.

Nel 2021 sarà poi la volta della nuova Porsche Macan. La seconda generazione del suv dovrebbe essere solo elettrica. L’auto sarà basata sulla piattaforma PPE (Premium Platform Electric) ed abbinata alla tecnologia di ricarica ad 800 V. Questo elettro suv sarà costruito a Lipsia. Secondo la Casa circa il 50 % delle vetture entro il 2025 saranno mosse da batterie. L’investimento di Porsche per lo sviluppo di vetture elettriche sarà di 6 miliardi entro il 2022. Una cifra davvero elevata.

Questo suv è atteso indicativamente al salone di Francoforte del 2021. L’immagine della Porsche Macan 2021 è stata presa dal render pubblicato da Auto Bild. Ecco il link al video dal quale abbiamo preso l’immagine.

Altra vettura che a quanto pare sarà elettrificata è la Porsche 718, nelle sue versioni coperta (Cayman) e scoperta (Boxster). Anche per quest’auto abbiamo preso l’immagine, non ancora ufficiale da Youtube, nel video pubblicato da Sideways & Smiling di cui inseriamo il link:

Le nuove piccole sportive della Casa di Zuffenhausen non saranno costruite sulla piattaforma PPE. Questa risulta infatti troppo grande per vetture di poco superiori ai 4 metri. Perciò Audi e Porsche svilupperanno insieme una seconda “base” per auto di piccole e medie dimensioni, sulla quale poi progettare le future sportive di Casa. L’autonomia delle future 718 dovrebbe essere compresa tra i 350 ed i 420 km.

La notizia è ancora da confermare, Porsche deciderà entro i prossimi 12 mesi se svoltare anche per la 718 verso una nuova versione elettrica o se continuare a rimanere su benzina o tutt’al più su un’auto ibrida. In ogni caso la nuova versione di queste sportive non arriverà prima del 2022. Prima Porsche sta pensando ad un’ultima vera e propria bomba a benzina. Si tratterebbe della versione GT4 RS della Cayman, che la casa tedesca sta testando ancora sotto forma di prototipo proprio in questo periodo. L’auto potrebbe avere una potenza vicina ai 500 CV, con prestazioni da urlo. Velocità massima attorno ai 315 km/h e scatto da 0 a 100 in circa 3,8 secondi.