Abbiamo trovato in rete i video che ritraggono gli ultimi collaudi delle nuove vetture sportive del marchio Volkswagen. Stiamo parlando della nuova Golf R, della Tiguan R e della futura Arteon R. Inoltre sembra che per i 50 anni della Golf (cadranno nel 2024), la Casa di Wolfsburg potrebbe dar vita ad una versione ancor più potente della media tedesca. Andiamo per ordine.

Nel primo video che presentiamo, possiamo vedere le ultime prove sul circuito del Nurburgring della nuova Volkswagen Tiguan R e della futura Arteon R. Il filmato è stato preso dal canale Youtube di Auto Addiction:

Diamo già per noto che il suv medio della Casa tedesca, il cui restyling arriverà entro l’estate, adotterà il 2.0 TSI turbo a 4 cilindri da 333 CV per la sua versione R. Del facelift del suv abbiamo parlato più volte in precedenti articoli.

Lo stesso propulsore sarà adottato dalla nuova Volkswagen Golf R. La variante da 333 CV ed oltre 400 Nm di coppia massima sarà la più potente di sempre. L’auto potrebbe toccare i 270 km/h con scatto da 0 a 100 i circa 4,6 secondi.

Infine ad inizio 2021 ci sarà il debutto della Volkswagen Arteon R. Il suo arrivo coinciderà con il facelift del modello e con l’introduzione della variante shooting brake. Rimane ancora un’incognita su quale sarà il propulsore montato sotto al cofano della berlina. Le alternative in ballo sono due. Ci sarà il potente 2.0 TSI da 333 CV o un ancora più performante 3.0 litri a 6 cilindri da 400 CV? Presto ancora per dirlo, dovremo aspettare il prossimo autunno.

Di seguito il secondo filmato riguardante la Volkswagen Golf R 2020:

Torniamo a quanto affermato ad inizio articolo. La Casa di Wolfsburg potrebbe pensare al lancio di una variante della Golf chiamata R Plus magari nel 2024, anno del cinquantesimo compleanno della vettura. L’auto potrebbe essere lanciata con una potenza superiore ai 400 CV. Quale sarà il motore? Ancora non si sa, ma potrebbe arrivare un propulsore elettrico da oltre 100 CV a far compagnia al 2.0 TSI, per una versione ibrida plug-in ad alte prestazioni. Vi terremo aggiornati su questa novità.