Previsto per il 2020 l’arrivo della nuova versione della Volkswagen Up! La piccola utilitaria sarà disponibile probabilmente solo in versione elettrica. Non sappiamo se saranno confermate eventuali versioni a benzina. La nuova Volkswagen Up! elettrica segnerà una vera rivoluzione nel campo delle utilitarie a batteria. L’auto nascerà come diretta rivale della nuova Fiat 500. La piccola vettura non adotterà la piattaforma MEB, destinata alle nuove vetture elettriche del Gruppo Volkswagen, ma con dimensioni maggiori (oltre 4 metri di lunghezza) e con più potenza. Sicuramente lo sviluppo della piccola Up! 2020 sarà condiviso con una pari auto Skoda ed una Seat.

Attualmente la Volkswagen e-UP! è dotata di un motore elettrico da 82 CV, con batterie agli ioni di litio da 18,7 kWh. La sua velocità massima è di 130 km/h, mentre l’autonomia si ferma a soli 160 km. Tramite la modalità di ricarica rapida, la Volkswagen UP! elettrica può arrivare all’80 % dell’autonomia in soli 30 minuti. Valori attualmente accettabili, ma che la porranno fuori mercato tra soli pochi anni. La nuova Volkswagen Up! elettrica avrà una potenza superiore, indicativamente attorno ai 100 CV. Ma sarà l’autonomia a renderla più fruibile e non solo destinata alla città.

Con una ricarica, la nuova versione dell’utilitaria dovrebbe poter percorrere almeno 350 km grazie a batterie agli ioni di litio con capacità superiore ai 30 kWh. La Casa automobilistica tedesca ripone molte ambizioni in questo progetto. Le previsioni di vendita a regime sono di oltre 200 mila esemplari annui ed almeno 60-70 mila per le gemelline Skoda e Seat. Sarà competitivo anche il prezzo che per l’allestimento base potrebbe essere indicativamente di 15.000 euro. Come per il modello attualmente in commercio, anche la nuova Volkswagen UP! sarà destinata al solo mercato europeo. L’auto sarà la vettura d’ingresso nel mondo elettrico Vw.