Il futuro di Volkswagen sarà sempre più votato all’elettrificazione della gamma. Il brand tedesco non si dimenticherà delle convenzionali auto a benzina (ed a gasolio), ma in parallelo crescerà una vera e propria gamma di auto elettriche. Vediamo quali saranno le tappe che seguiranno il lancio della Volkswagen ID.4, secondo modello annunciato sulla piattaforma MEB, in arrivo ad inizio 2021.

Volkswagen ID.4 1ST Max

Probabilmente entro la fine del 2021 vedremo anche la versione coupè della Volkswagen ID.4. La Casa tedesca dovrebbe dar vita a questo modello con l’intenzione poi di far nascere anche la pari cugina Skoda Enyaq coupè.

Successivamente nel 2022 ci sarà spazio per un crossover di segmento B lungo tra i 415 ed i 420 cm. L’auto si dovrebbe chiamare Volkswagen ID.2X e dovrebbe avere autonomie comprese tra i 220 ed i 450 km con batterie che andranno dai circa 30-32 kWh della versione d’attacco sino ai 58 kWh (come per la versione intermedia della Volkswagen ID.3).

La trazione sarà posteriore nelle varianti base ed integrale in quella top di gamma che potrebbe arrivare ad avere una potenza di ben 204 CV. I prezzi dovrebbero partire da circa 25.000 €.

Nel 2023, oltre ad un modello di segmento B destinato ai mercati extra europei, arriveranno due concept di segmento B. Il primo punterà ad ottimizzare lo spazio a bordo, il secondo ad avere autonomia paragonabile a quella di un’auto a benzina media. Si tratterà di studi con la previsione di dar vita ad effettivi nuovi modelli tra il 2025 ed il 2026.

Sempre nel 2023 potrebbe arrivare una berlina medio-grande. Una sorta di Volkswagen Passat, ovviamente alimentata a batterie. Si tratterà di una vettura a tre volumi e station wagon ispirata alla concept ID.Vizzion. Autonomia sino a circa 600 km e motori con potenza sino ad oltre 300 CV.

Tra il 2024 ed il 2025 sarà poi la volta di altre due vetture che andranno ad aggiungersi alla gamma di auto elettriche.Si tratterà dell’erede della Volkswagen Up! che dovrebbe chiamarsi ID.1. L’auto sarà più grande di oggi ed assomiglierà ad una sorta di mini crossover lungo attorno ai 385-390 cm. Di seguito il link dal quale abbiamo preso la foto in copertina (fonte Auto Bild):

L’auto adotterà motori da circa 90-95 a 150 km con autonomia da 220 a circa 400 km. Il modello d’attacco elettrico di Volkswagen avrà un listino con partenza da circa 20.000 €. Sempre tra 2024 e 2025 arriverà a listino la Volkswagen ID.2, una sorta di cugina della Polo, ma elettrica. Lunghezza attorno ai 410 cm, motori ed autonomia paragonabile alla Volkswagen ID.2X, ma con prezzo leggermente inferiore.