Squadra che vince non si cambia? Potrebbe essere questo il motto giusto per l’Abarth 595, versione ad alte prestazioni della Fiat 500 che la Casa dello Scorpione propone in vendita da ormai 12 anni. L’auto si è evoluta nel tempo con miglioramenti nei propulsori, nella meccanica e nella tecnologia di bordo, conservando comunque telaio e scocca del modello nato nel 2008. Nel 2020 Abarth ha lanciato a listino due versioni limitate della Abarth 595 (2.000 esemplari ciascuna) denominate Scorpioneoro e Monster Energy Yamaha. Motori.news ha testato la versione Scorpioneoro. Ecco come è andata.

LINEA E DIMENSIONI

La Abarth 595 Scorpioneoro è una versione speciale, con tiratura limitata di 2.000 esemplari, della piccola sportiva italiana. Anche se, differentemente da come era stato fatto per la Abarth Rivale, nella quale la targhetta era “realmente numerata”, in questo caso Abarth non ha perso tempo nello stampare 2000 etichette diverse, ha preferito identificarle tutte con la dicitura “ONE of 2000” (Una delle 2000).

L’auto è stata lanciata per omaggiare la A112 Abarth “Gold Ring” realizzata nel 1979 in soli 150 esemplari. Gli esterni dell’auto sono stati appositamente verniciati di nero con dettagli dorati come i cerchi da 17 pollici (con coprimozzo rosso), il decoro che percorre tutta la carrozzeria, la scritta Abarth laterale e lo Scorpione sul cofano. Il tettuccio è stato decorato con livrea a scacchiera. L’aspetto dell’auto è muscoloso, grazie ai paraurti bombati ed al doppio scarico posteriore. Impreziosiscono l’insieme lo spoiler posteriore e le vistose prese d’aria. La lunghezza della Abarth 595 Scorpioneoro è di 366 cm con una larghezza di 163 cm ed un passo di 2,3 metri. La vettura è omologata per 4 persone, lo spazio per chi siede dietro non è comunque moltissimo. La Abarth 595 Scorpioneoro ha un bagagliaio striminzito da 185 litri, poco adatto ai lunghi viaggi. La capacità del serbatoio è di 35 litri, mentre la massa in ordine di marcia è di soli 1.140 kg.

PRESTAZIONI E CONSUMI

Chi acquista una Abarth 595 ed in particolare una versione speciale, lo fa per le prestazioni e per portarsi a casa un piccolo gioiello dell’automobile. Stiamo parlando dell’unica vettura di segmento A attualmente in commercio in grado di superare abbondantemente i 200 km/h e di vantare numeri che fanno gola anche a berline medie. L’Abarth 595 Scorpioneoro monta un motore da 1.4 litri denominato T-Jet che eroga la bellezza di 165 CV con una coppia massima di 230 Nm a 3.000 giri. Il propulsore, pur rivelandosi un po’ sottotono ai bassi regimi, regala emozioni forti una volta che si preme a fondo sull’acceleratore.

La velocità massima è di 218 km/h con scatto da 0 a 100 in soli 7,3 secondi. Anche la ripresa risulta eccellente per un’auto di tale segmento, a patto di tenere su di giri il motore. La trazione è anteriore, abbinata a cambio manuale (un po’ ruvido) a 5 rapporti. Molto buona la frenata, l’impianto è a quattro dischi, curato direttamente dalla Brembo. Di livello la tenuta di strada grazie all’assetto ribassato (sospensioni posteriori Koni FSD a frequenza variabile di serie) ed agli pneumatici da 205. L’Abarth 595 Scorpioneoro dà il meglio proprio sullo stretto e sui percorsi tortuosi, pur soffrendo di un po’ di sottosterzo se portata al limite. I consumi sono di circa 11-12 km/litro di media, spingendo a fondo sull’acceleratore si scende sotto ai 10 km/litro.

COMFORT ED OPTIONAL

L’abitacolo dell’Abarth 595 Scorpioneoro è confortevole, anche se si notano gli anni nel design della plancia e del quadro strumenti (comunque digitale). Molto buona la seduta con poltroncine avvolgenti che contengono bene il corpo in curva. La visibilità, specie quella posteriore, non è eccellente. Ci pensano comunque i sensori parcheggio offerti di serie ad evitare inconvenienti.

Il prezzo della Abarth 595 Scorpioneoro è di 29.200 €. Non una cifra bassa per una vettura di segmento A, ma bisogna capire che siamo su un’auto sportiva e per giunta lanciata in edizione limitata. Una targhetta all’interno riporta il numero della vettura su un totale di 2.000 esemplari. Compresi nel prezzo, oltre all’estetica appositamente curata, abbiamo il sistema di infotainment UconnectTM con schermo da 7″ HD completo di Apple CarPlay e Google Android AutoTM. L’impianto audio Beats Audio™ con una potenza totale di 480 W vanta anche un amplificatore digitale a 8 canali. Per la sicurezza la dotazione si ferma agli airbag ed al controllo anti arretramento in salita. C’è comunque senza sovrapprezzo il tetto apribile. Per una guida più professionale consigliamo il cambio sequenziale con comandi al volante, optional da 1.600 € e le sospensioni anteriori Koni FSD da 200 €.

CONCLUSIONI

Una vettura esclusiva, ad alte prestazioni e capace di regalare forti emozioni. L’Abarth 595 Scorpioneoro è tutto questo e nella versione provata, a tiratura limitata, risulta anche un modello che acquisterà valore nel tempo. Non è un’auto per chi vuole una vettura all’ultimo grido in fatto di tecnologia, questa Abarth è dedicata ai veri appassionati, a chi ama distinguersi ed ha lo Scorpione nel cuore.

PREGI

Ottimo investimenti data la tiratura limitata

Sound curato

Prestazioni brillanti

DIFETTI

Progetto datato

Cambio solo a 5 marce

Abitabilità a bordo non eccellente

Le foto alla piccola Abarth 595 Scorpioneoro sono state scattate con la Nuova Canon EOS RP Mirrorless Full-Frame dotata di ottica RF 50mm 1.2 L USM