Una sportiva di razza, è il caso di dirlo. La Abarth 695 Rivale, prodotta in soli 1000 esemplari, si è rivelata un giocattolino a dir poco divertente

Le piccole auto dalle prestazioni esaltanti sono da sempre il marchio di fabbrica di . Con la rinascita della Fiat 500 negli anni 2000, Abarth ha voluto proporre nuovamente quello che per gli appassionati di auto con una certa età era il mito da bambini. La vecchia Abarth 500 oggi è solo un ricordo ed un orgoglio per chi la possiede. Ma a distanza di decenni Abarth si è nuovamente superata creando una vettura davvero entusiasmante dal punto di vista delle prestazioni e con un abitacolo curatissimo e rifinito con dettagli di lusso. Parliamo della 1.4 Turbo T-Jet Rivale che Motori.news ha avuto in prova. Ecco come si è comportata:

Foto | Diego Barone Lumaga

LINEA E DIMENSIONI
Lo diciamo subito, la Abarth 695 non è un’auto da famiglia. Non potete sceglierla per l’abitabilità o per la capacità di carico. Diamo le misure solo per completezza, ma ciò che conta in quest’auto sono le prestazioni. Lunga 366 cm e larga 163 la Abarth 695 Rivale ha un aspetto da vettura sportiva sotto tutti i punti di vista. Muso cattivo, assetto ribassato, ruotoni sporgenti rispetto alla carrozzeria.

Foto | Diego Barone Lumaga

La Abarth 695 Rivale è un’auto prodotta in edizione limitata a soli 1000 esemplari in collaborazione con Riva, azienda al top per la realizzazione di motoscafi di lusso. Cerchi in lega Supersport di serie da 17 pollici, scarico sportivo Akrapoviç con terminali di carbonio, pinze anteriori fisse a 4 pistoncini della Brembo e le sospensioni Abarth by Koni con tecnologia FSD sono solo alcuni dei dettagli di pregio che la contraddistinguono. La livrea è ispirata allo yacht Riva 56 Rivale, caratterizzata da una tinta bicolore, Blu Sera nella parte superiore e Shark Grey in quella inferiore. Il passo della vettura è di 230 cm, l’auto è omologata per 4 persone, ma lo diciamo chiaramente, in due si sta meglio. Solo 185 i litri di bagagliaio, ultima cosa da prendere in considerazione su una vettura del genere.

Foto | Diego Barone Lumaga

PRESTAZIONI E CONSUMI
Il vero punto forte di questa Abarth 695 Rivale sono le prestazioni. Il motore è un 1.4 litri turbo con ben 180 CV ed una coppia massima di 250 Nm. La massa di soli 1.045 kg regala a quest’auto un rapporto peso/potenza paragonabile a vere sportive di razza. Ne traggono giovamento le prestazioni con una velocità massima di 225 km/h (da primato per un’auto grande come un’utilitaria) e 6,7 secondi sullo 0-100.

Foto | Diego Barone Lumaga

Il suono della 695 Rivale è a dir poco emozionante. Viene voglia di viaggiare con i finestrini aperti solo per ascoltare quel ruggito che si ode dai terminali premendo a fondo sul pedale dell’acceleratore. Sullo stretto la vettura risulta molto pronta e facile da gestire, nonostante soffra un po’ di sottosterzo in inserimento di curva (quando si esagera). La trazione è anteriore e quindi non è facile effettuare qualche sovrasterzo di potenza, ma ci siamo comunque divertiti sfruttando l’accelerazione bruciante e la ripresa specie a marce basse. In modalità Sport la Abarth 695 dà il meglio di sè diventando aggressiva e reattiva al semplice tocco dell’acceleratore; peccato per il cambio con solo 5 marce. Molto pronto l’impianto frenante, non poteva essere altrimenti, visto che ci ha messo del suo la Brembo.

Foto | Diego Barone Lumaga

Ci è piaciuta soprattutto la tenuta delle prestazioni in frenata anche sollecitando parecchio i dischi. Nota un po’ dolente sono i consumi. Ma vi ricordiamo questa Abarth 695 non è nè indicata per i viaggi nè a chi ha il portafoglio in rosso. E’ una vettura da sfoggiare, per divertirsi, per farsi notare. Anche andando piano i 10 km/litro si toccano difficilmente. Noi abbiamo fatto una media di 8 km/litro. Alleghiamo per completezza la scheda tecnica dell’auto con tutti i dettagli di motore, assetto, pneumatici, consumi e prestazioni:

SCHEDA TECNICA ABARTH 695 RIVALE

Foto | Diego Barone Lumaga

COMFORT ED OPTIONAL
Il prezzo della Abarth 695 Rivale è di poco inferiore ai 29.000 euro. Se pensiamo che ci troviamo a bordo di un’utilitaria viene da metterci le mani nei capelli. Ma questa non è un’utilitaria qualsiasi, è un piccolo gioiello. Lo dicono i soli 1000 esemplari disponibili (la nostra era la 969), lo dicono i particolari di estremo pregio e lo dicono le prestazioni. La firma “695 Rivale” è segnata sui parafanghi posteriori e sul portellone mentre le finiture cromo satinate per le maniglie delle portiere e la modanatura al posteriore rievocano le forme di uno yacht. All’interno pannelli in mogano, di serie display touch UConnect da 7” per gestire radio e media personali. Presente anche il sistema Smartphone Mirroring che permette di connettere all’auto il proprio smartphone. Opzionalmente si può avere un impianto Hi-Fi Beats Audio da 480 W per 600 euro. Di serie abbiamo clima automatico, sensori parcheggio, fendinebbia, sedili sportivi Abarth in pelle blu con ricamo 695 Rivale. Ed ancora TTC (Torque Transfer Control), 7 airbag, le già citate sospensioni sportive Koni, scarico Akrapoviç. Per 500 euro si può avere il pacchetto Abarth Telemetry e per 1.600 il cambio robotizzato con comandi al volante. Come si direbbe in questi casi avete fatto 30 comprandovi l’auto, fate 31 accessoriandola per bene. A bordo si sta comodi, anche se ovviamente l’assetto risulta piuttosto rigido. Comprate questa Abarth 695 Rivale se volete togliervi uno sfizio. Un domani quest’auto si rivelerà un capitale ben investito, destinato a rivalorizzarsi nel tempo.

Foto | Diego Barone Lumaga

PREGI
Auto divertentissima dal sound emozionante
Ottimo investimento

DIFETTI
Cambio solo a 5 marce
Abitacolo poco spazioso