Ripartire dal made in Italy e farlo con modelli premium di segmento C? Sono solo voci per ora, ma ci auguriamo che in Stellantis ci pensino veramente. Stando a quanto riporta l’autorevole sito Automoto.it, nel 2024 potremmo aspettarci due berline di segmento C a due volumi. Parliamo della nuova Alfa Romeo Giulietta e della cugina Lancia Delta.

Render di una possibile futura Alfa Romeo Giulietta

Due modelli che potrebbero essere progettati sulla piattaforma francese EMP2 ed il cui debutto potrebbe coincidere con i restyling della nuova Peugeot 308 e della nuova Opel Astra.

La volontà ed il bisogno di ripartire per i due brand è fondamentale in un periodo come questo in cui le due case superano di poco in due le 100 mila unità vendute all’anno (nel mondo in tutto il 2020). Valori estremamente bassi se pensiamo che nella sola Italia la Fiat Panda ha venduto quasi 120 mila unità in un 2020 che di certo non è stato un anno da ricordare in positivo.

Alfa Romeo Giulietta e Lancia Delta sarebbero per i due brand due modelli iconici. La prima ha rappresentato il segmento C della Casa del Biscione nell’ultimo decennio ed è arrivata dopo una lunga fila di auto di successo come l’Alfasud, la 145 e la 147.

Render di una possibile Lancia Delta

Lancia Delta sta alla Casa torinese come la pastasciutta sta all’Italia. Un modello che ha fatto la storia del brand. Bella, spaziosa, riuscita sotto tutti i punti di vista ed imbattibile nelle corse. La Delta prodotta tra gli anni ’80 ed i primi anni ’90, nelle sue versioni sportive, fa ancora oggi girare la testa. E lo testimoniano i prezzi che per una HF Integrale ormai sono ben superiori ai 50 mila euro.

L’auto italiana ha bisogno di un sussulto. Con Stellantis ci aspettiamo la cura giusta per una rinascita, troppe volte rimandata. Piattaforma e motori ci sono già. Serve solo prendere l’iniziativa e lanciare questi due modelli. La realtà la sapremo solamente tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 quando verrà varato il piano industriale del mega gruppo auto. In ogni caso, da appassionati d’auto, diciamo: Alfa Romeo Giulietta e Lancia Delta vi aspettiamo!!