La nuova Bentley Flying Spur è la nuova vettura della Casa d’oltre manica che combina lusso e comodità con prestazioni da vera sportiva. Il lussuoso marchio amplia la sua gamma con questo nuovo modello e la pone in un segmento le cui rivali saranno Mercedes Classe S, BMW serie 7, Audi A8 e la connazionale Rolls Royce Ghost.

HyperFocal: 0

PRESTAZIONI Il propulsore della nuova Bentley Flying Spur è una versione potenziata del famoso W12 twin-turbo di Bentley, abbinato a una trasmissione a otto rapporti ZF8 a doppia frizione per cambi marcia più rapidi e fluidi. Questo motore TSI offre 635 CV e 900 Nm, 0-100 km /h in 3,8 secondi e una velocità massima di 333 km /h. Il tutto è abbinato ad una trazione che nasce come posteriore ma che all’occorrenza può diventare integrale e ad un sistema sterzante che comprende tutte e 4 le ruote. La coppia è ripartita inizialmente con una configurazione 60:40 che risulta essere variabile. Il cambio di assetto varia automaticamente a seconda della velocità, dello stile di guida e del fondo stradale.

ESTERNI Gli esterni si sono evoluti nel segno della tradizione infatti le linee sembrano essere ispirate ai modelli già esistenti. I gruppi ottici LED matrix sono quelli della Continental GT, circolari e puliti mentre alcune linee assomigliano al suv Bentayga. Una nota innovativa è data dalle nervature che corrono in tutta la fiancata dando l’impressione di movimento ed un pizzico di aggressività. La vettura misura 5,30 metri in lunghezza con un passo che, cresciuto di 13 cm, arriva a 320 cm garantendo spazio extra per i passeggeri nei sedili posteriori. La massa è di 2437 chilogrammi che la rende una berlina pesante ma egregiamente bilanciata dal propulsore.

INTERNI Gli interni dell’abitacolo sono una combinazione perfetta di legni e pellami di qualità come vuole la tradizione. Non mancano tuttavia concessioni alla tecnologia: nella plancia è presente infatti un display tattile ribaltabile da 12,3”. Per la felicità dei più esigenti i sedili saranno riscaldabili, ventilati e dotati di un sistema di massaggiante.

PREZZO Il prezzo non è ancora noto (si presume comunque una cifra superiore ai 350.000 €); quello che si sa è che sarà ordinabile nel prossimo autunno e potremmo vedere i primi modelli già agli inizi del 2020. Vi terremo aggiornati a riguardo non appena ci saranno ulteriori informazioni.