Debutta la nuova BMW iX, il SUV completamente elettrico della Casa bavarese. Con questa vettura elettrica BMW segna l’inizio di una nuova era per il Marchio, abbracciando nuove idee e filosofie. La iX infatti questa volta è stata sviluppata a partire dagli interni mettendo al primo posto il comfort mentre si guida o si è seduti come passeggeri.

Esteticamente colpisce subito la griglia che oltre ad essere molto ampia è anche finta. Il motore elettrico infatti non richiede la stessa quantità d’aria per essere raffreddato di un motore termico per cui non è richiesta una vera e propria presa d’aria. Sorge dunque spontaneo chiedersi il motivo di questa scelta stilistica. Quello che crediamo, sia che la scelta è stata fatta secondo un criterio commerciale e di marketing. Ciò che intendiamo dire è che tale griglia è diventata un elemento identificativo del marchio BMW e che le permette di distinguersi nel traffico odierno.

Il resto della carrozzeria segue linee pulite con bombature nei pressi dei passaruota, nel cofano anteriore e nel portellone del bagagliaio. Sia i gruppi ottici anteriori che quelli posteriori sono estremamente sottili e adottano una tecnologia

L’interno dell’abitacolo è un luogo di relax. I display ed i comandi sono tutti ridotti all’essenziale, rafforzando ulteriormente l’impressione di un ambiente ordinato. La tecnologia della BMW iX è intuitiva da usare e sembra più semplice di quanto non lo sia. Il volante di forma esagonale a due razze è realizzato per essere il più ergonomico e accattivante possibile.

La nuova BMW iX sfrutta la quinta generazione del powertrain elettrico eDrive della Casa e può vantarsi di un sistema propulsivo sostenibile, perché realizzato senza alcun ricorso alle terre rare. La sua configurazione a due motori eroga, secondo i dati preliminari, oltre 500 CV. Potenza che permette di coprire lo scatto sullo 0-100 in soli circa 5 secondi.

L’obiettivo primario tuttavia, è quello di raggiungere un consumo contenuto. Stando a quanto dichiarato, la iX stabilisce sul ciclo Wltp un valore di 21 kWh/100 km. Questo significa che, con la sua batteria da oltre 100 kWh, riuscirà a garantire un’autonomia superiore ai 600 km, sul medesimo ciclo d’omologazione.

La BMW iX sarà disponibile a fine 2021 ad un prezzo non ancora noto ma probabilmente sull’ordine di grandezza dei 75.000 €.