La nuova generazione di BMW Serie 2 non finisce di stupire. Arriva la notizia che la casa tedesca presenterà la nuova versione della mitica BMW M2. Secondo il blog di BMW, la M2, storica vettura sportiva della serie 2, dovrebbe debuttare sulla linea di produzione nel dicembre 2022, sfornando così un primo lotto di M2 “G87”. Questa verrà prodotta nello stabilimento di Lipsia.

Nuovo look più squadrato. Più piatto il frontale annunciando magari una minor lunghezza. Tetto spiovente, da coupè, probabile in fibra di carbonio. Posteriore che si va ad arrotondare finendo dello scarico a quattro terminali. Più ampia in larghezza prendendo spunto dalle sorelle M3 e M4, per migliorare la tenuta di strada.

L’immagine di copertina è stata presa dal filmato Youtube di Jazdy Próbne, di seguito il link al video:

Motore

Più potente, più aggressiva, più sportiva. Infatti, la nuova M2 dovrebbe addirittura battere, in potenza, la splendida BMW M2 CS che eroga 444 CV. La nuova generazione monterà un motore sei cilindri biturbo che probabilmente svilupperà una potenza tra i 480 ed i 490 CV. La coppia che si aggirerà sull’ordine dei 600 Nm. La CS faceva lo 0 a 100 in 3,8 secondi, con questa nuova versione dovremmo aspettarci un tempo di poco al di sopra del muro dei 3 secondi.

La velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente, potrebbe salire a 280 km/h o addirittura a 305 km/h adottando il pacchetto M Sport.

La trazione sarà posteriore, come tutte le sportive che si rispettivo. Il cambio, probabilmente, non sarà disponibile manuale. Vedremo con elevata possibilità la trasmissione automatica con convertitore di coppia ad 8 rapporti.

Il debutto delle vendite della nuova BMW M2 è fissato indicativamente per inizio 2023 con un prezzo d’attacco che potrebbe avvicinarsi, se non superare, i 75 mila euro.

Intanto, aspettando l’arrivo della nuova BMW M2, c’è il probabile arrivo della versione elettrica, che dai rumors, svilupperà più di 1000 CV, voci però non confermate