Attesa per la fine del 2019 la nuova BMW M3. L’auto potrebbe fare il suo esordio ufficiale al prossimo Salone di Francoforte. Insieme alla nuova BMW M3 arriverà anche la versione coupè a tre porte M4. Ma le sorprese non finiscono qui. La Casa bavarese sembra voglia lanciare anche i due modelli in allestimento da “puristi” con semplice cambio manuale. Queste versioni si posizioneranno al di sopra della BMW M340i. Ma andiamo per ordine. In copertina abbiamo presentato dei rendering con fattezze quasi definitive presi dai video del sito tedesco specializzato Auto Bild:

La versione “normale” della nuova BMW M3 adotterà un motore bi-turbo da 3.0 litri di cilindrata e 6 cilindri in linea. Grazie al sistema di iniezione ad acqua adottato per l’ultima M4 GTS. La potenza totale dovrebbe aggirarsi tra i 470 ed i 480 CV con 650 Nm di coppia massima. Grazie all’adozione di materiali altamente performanti come la fibra di carbonio, la massa totale della vettura potrebbe essere attorno ai 1.450 kg, a beneficio soprattutto delle prestazioni.

Di serie sulla nuova BMW M3 ci saranno un cambio automatico ZF ad 8 rapporti e doppia frizione e la trazione integrale. Prestazioni indicative di 250 km/h autolimitati (portabili a 280 km/h con il pacchetto M Sport) e circa 3,7-3,8 secondi per lo 0-100. Il prezzo della nuova BMW M3 potrebbe partire da circa 95 mila euro con inizio vendite nel 2020 (primavera).

Arriveranno inoltre le due versioni di BMW M3 ed M4 per puristi con trazione posteriore e cambio manuale a 6 rapporti. Per queste due versioni la potenza massima sarà abbassata di una ventina di CV. Il motivo è la tenuta del cambio. Con una coppia così alta il manuale a 6 rapporti non sarebbe in gradi di gestire al meglio l’auto. Per questo BMW ricorrerà ad un leggero depotenziamento al fine di non rovinare la meccanica in fase di utilizzo.

Ma ci sono altre importanti novità all’orizzonte. Alcune voci parlano di un possibile arrivo anche della BMW M3 Touring, variante famigliare della berlina sportiva. Invece dovrebbero essere confermate, in un secondo momento, le ancor più performanti BMW M4 Competition ed M4 CS. La prima dovrebbe avere circa 510 CV, la seconda addirittura quasi 540 CV. Probabile la tiratura limitata ed il loro arrivo tra fine 2020 ed inizio 2021.