Arriverà probabilmente dopo la metà del 2021 la nuova BMW Serie 2 Coupè. La sportiva a tre porte della casa bavarese manterrà la trazione posteriore ed un frontale più nel rispetto della tradizione con gli stilemi del brand. Un sospiro di sollievo per tutti coloro che temevano l’arrivo di una vettura a trazione anteriore con mascherina frontale extralarge in stile nuova BMW Serie 4 e BMW M3.

Le immagini riportate nell’articolo si riferiscono al render proposto dal video Youtube del sito Auto Bild. Di seguito il link al filmato con la precisazione che si tratta ancora di foto non ufficiali:

La nuova BMW Serie 2 Coupè sarà progettata sulla piattaforma CLAR, la stessa della Serie 3, debitamente accorciata per questo modello. La lunghezza dell’auto sarà indicativamente di qualche centimetro al di sotto dei 4,5 metri. La linea sarà tendenzialmente quella tipica delle auto ad alte prestazioni a trazione posteriore, con cofano piuttosto lungo e coda quasi tronca.

Come dicevamo in precedenza, il doppio il doppio rene anteriore dell’auto sarà di dimensioni “tradizionali”, in stile con la nuova Serie 1. I fanali, dotati ovviamente di tecnologia LED, avranno un design piuttosto appuntito che converge verso la griglia centrale. Ben in vista anche le prese d’aria inferiori.

Dietro, le luci ricorderanno quelle della nuova Serie 3. Un piccolo spoiler andrà a rendere più sportivo l’aspetto. Le maniglie esterne dovrebbero essere a scomparsa per migliorare l’aerodinamica dell’auto. Per gli interni avremo ovviamente strumentazione completamente digitale.

I MOTORI IN ARRIVO

La nuova BMW Serie 2 Coupè avrà una gamma propulsori di ultima generazione con potenze decisamente interessanti.  A benzina avremo probabilmente il 2.0 litri a 4 cilindri con potenze da 160 CV sino a 306 CV, con due versioni intermedie da circa 190 e 265 CV. Top di gamma la nuova BMW M2, attesa entro inizio 2022, che dovrebbe proporre il noto 3.0 litri a 6 cilindri in linea bi-turbo da circa 420-430 CV.

Avremo probabilmente anche delle varianti a gasolio con il 2.0 turbo da 150 e da 190 CV. Sempre in un secondo momento arriverà una probabile versione ibrida ricaricabile con oltre 200 CV e la variante cabrio con capote in tela. Continuate a seguirci per ulteriori informazioni