La terza generazione del suv BMW X1 sarà probabilmente presentato il prossimo mese di febbraio. Purtroppo è saltato il salone internazionale dell’auto di Ginevra, quindi assisteremo ad un evento di lancio online prima dell’inizio della primavera.

La nuova generazione crescerà in lunghezza sino a circa 4,5 metri. Il look sarà ispirato alla Serie 1 ed alla neonata nuova Serie 2 Active Tourer. Fari a LED e vistoso doppio rene anteriore costituiranno l’ossatura del frontale. Dietro spiccheranno fanali sempre a LED dal profilo sottile.

MOTORIZZAZIONI IN ARRIVO

L’auto verrà lanciata in versioni a trazione anteriore ed in altre dotate delle quattro ruote motrici xDrive. Sarà molto ampia la gamma motorizzazioni, dotata di parecchie varianti elettrificate. La gamma partirà con il 1.5 a tre cilindri a benzina turbo da 136 CV. Salendo di potenza ci sarà un 2.0 litri micro ibrido con sistema a 48 V da 170 e da 218 CV. Molto probabile anche una versione con potenza di 258 o di 306 CV. Attesissima nel 2023 anche la variante ad alte prestazioni denominata M40i che dovrebbe erogare ben 350 CV.

La nuova BMW X1 sarà lanciata anche a gasolio con il 2.0 turbo da 150 e da 200 CV. Infine saranno due le versioni ibride plug-in da 245 e da 326 CV denominate xDrive25e ed xDrive30e. Batterie da 16,5 kWh dovrebbero garantire tra i 70 e gli 80 km di autonomia.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal canale Youtube di Onlynewcars. Si tratta di render non ufficiali.

Nella seconda metà del 2021 arriverà anche la versione elettrica della BMW X1. Si ipotizzano almeno due o tre varianti di potenza comprese tra i 170-180 CV ed i 320 CV. Le batterie avranno indicativamente due step di capacità. Questa sarà compresa tra i 60 e gli 80 kWh con autonomie tra i 400 ed i 550 km. L’auto si chiamerà ovviamente BMW iX1.

Rispetto alla generazione attuale, la nuova BMW X1 avrà un listino prezzi più alto di circa 2-3000 €. Le vendite partiranno dall’estate del prossimo anno. L’elettrica arriverà invece entro la fine del 2022. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti.