Agli amanti del crossover Dacia Duster, ecco una possibilità per rendere davvero cattiva e speciale la propria auto. E’ disponibile un kit estetico per rendere la propria vettura sportiva e bella da far girare la testa. A produrre il tutto è il tuner tedesco Prior Design.

Il pacchetto è realizzato in fibra di vetro-Dura-Flex di alta qualità. Questo materiale è caratterizzato da un’eccellente struttura superficiale, offre una flessibilità sufficiente con un’elevata stabilità allo stesso tempo e consente la verniciatura in modo facile ed economico. Inoltre, grazie all’elevata precisione di adattamento, il montaggio è semplice.

L’insieme di pezzi per impreziosire la Dacia Duster, ideati da Prior Design, consta di spoiler anteriore, enormi passaruota che allargano l’auto, minigonne ed estrattore posteriore. A parte si può ordinare anche lo spoiler sul tetto.

Il costo totale dei pezzi, esclusa la manodopera, è di 3.298 € + IVA, pari a poco più di 3.800 € in totale. Inseriamo di seguito il link per l’acquisto:

KIT ESTETICO PER DACIA DUSTER, BY PRIOR DESIGN

Il kit è disponibile per tutte le Duster realizzate dopo il 2013. Le immagini dell’articolo sono state prese dal sito ufficiale di Prior Design. L’azienda produce anche kit per molti altri modelli di auto.

Per un lavoro d’eccellenza consigliamo poi di allargare le carreggiate dell’auto, abbassare l’assetto e montare un impianto di scarico con doppio terminale. Inoltre è possibile adottare cerchi in lega da 22 pollici.

Prior Design ad oggi non si è occupata del motore. Con il restyling della Dacia Duster è arrivato il potente 1.3 litri da 150 CV.

Certo che per una vettura trasformata in maniera così radicale ci sarebbe bisogno di altro. Magari il potente 1.8 litri turbo della Renault Megane RS Trophy, con ben 300 CV. In questo modo la Duster potrebbe toccare i 250 km/h con scatto da 0 a 100 in circa 5,5 secondi. Dati che potrebbero far impallidire la concorrenza, ad un prezzo inferiore ai 40 mila euro.

Che dire, il kit estetico è già pronto. Quello di modifiche al propulsore ancora no. Ma per sognare basta poco. Rifatevi gli occhi con le immagini e continuate a seguirci.