Addio al segmento delle monovolume, via libera ad un secondo suv? Sembra essere questa l’idea di Dacia per la seconda generazione della sua Lodgy. Attualmente la Dacia Lodgy è una multispazio che può ospitare sino a 7 passeggeri. La linea piuttosto retrò e la forte crisi del segmento delle vetture a 7 posti ne hanno decisamente contratto le vendite.

La Casa romena ha così pensato che la seconda edizione della Dacia Lodgy sarà un suv di medio-grandi dimensioni, anch’esso con possibilità di ospitare sino a 7 persone. L’auto si porrà al di sopra della Dacia Duster come prezzi e dimensioni. Le immagini che presentiamo nell’articolo sono quelle immaginate dal sito Auto Bild, di cui riportiamo il video:

La nuova Dacia Lodgy 2020 sarà un suv di circa 460 cm di lunghezza, disponibile sia a trazione anteriore che a trazione integrale. I cambi saranno manuali a 5 ed a 6 marce ed automatico a 6 rapporti per le versioni più potenti. La capacità del bagagliaio dovrebbe superare i 550 litri nella versione a 5 posti.

Sotto il profilo dei propulsori avremo inizialmente versioni a benzina ed a gasolio. Probabile anche l’arrivo dell’unità bifuel benzina-GPL, probabilmente aspirato da 1.6 litri e 115 CV. A benzina ci dovrebbero essere il 1.3 turbo con potenze da 115, 130 e 150 CV. Potrebbe esserci anche un’inedita versione con oltre 170 CV. A gasolio dovrebbe arrivare il 1.5 dCi da 115 e da 131 CV. In un secondo momento potrebbe essere introdotto anche il 1.8 Blue dCi da 150 CV.

La nuova Dacia Lodgy dovrebbe arrivare entro la metà del 2020 con un prezzo d’attacco di circa 14.500 euro. Probabilmente nel 2021 entreranno in gamma anche alcune motorizzazioni micro ibride, di derivazione Renault. La nuova Dacia Lodgy punterà anche ad avere finiture più curate rispetto ad oggi ed optional di gran lunga superiori.

Sistema di infotainment, frenata automatica d’emergenza, telecamera posteriore e climatizzatore automatico potrebbero essere di serie sulle versioni più lussuose. Vi terremo aggiornati sulle novità future.