In questo articolo proponiamo ulteriori informazioni tecniche sulla nuova Fiat 500 che la Casa torinese porterà al debutto al prossimo salone di Ginevra nel mese di marzo 2020. Il debutto per il pubblico è fissato per l’estate del prossimo anno. Stando ad oggi e con il fatto che il 4 luglio 2020 cadrà di sabato, Fiat potrebbe pensare ad un evento per il debutto ufficiale della nuova Fiat 500 elettrica. Un evento storico nella stessa data in cui (nel 1957) venne presentata la prima 500, modello che ha fatto la storia dell’automobile italiana.

La nuova Fiat 500, come si vede in foto, sarà leggermente più lunga rispetto alla versione attuale. Presumibilmente l’auto dovrebbe misurare qualcosa come 3,76-3,81 metri, con un passo che crescerà ben oltre i 2,4 metri. L’altezza, come mostrato in figura dovrebbe essere di 147 cm, 2 cm in meno rispetto ad oggi in favore di un aerodinamica migliorata grazie ad un Cx inferiore rispetto al modello del 2007.

Le immagini utilizzate in copertina e sopra sono state prese dal video pubblicato sul canale Youtube di David Obendorfer. Non si tratta assolutamente di immagini ufficiali, ma anzi di immagini che il designer aveva ipotizzato per una nuova Fiat 600. Le abbiamo utilizzate per dare un’idea di come sarà la nuova Fiat 500. Ecco il link al video per correttezza.

https://youtu.be/WhZKNMmso5w

Da come di vede, la nuova Fiat 500 avrà delle porte anche dietro. Sarà quindi a tutti gli effetti una 5 porte, da città, con spazio a bordo per 4 persone. L’accesso alla parte posteriore sarà comunque reso più agevole viste le aperture previste. Crescerà anche il vano di carico ben oltre i 200 litri. Data la presenza del motore elettrico, sulla nuova Fiat 500 potrebbe arrivare anche un piccolo vano porta oggetti sotto al cofano anteriore.

La nuova Fiat 500 sarà costruita a Mirafiori, con inizio produzione nel secondo semestre 2020. Questo stabilimento diventerà il polo del lusso italiano. L’auto adotterà tecnologie innovative per il suo segmento. Fari a LED di serie, ADAS di ultima generazione, strumentazione molto probabilmente digitale e sistema di infotainment Uconnect con maxi schermo da 8,4 pollici che potrebbe essere anche più grande per la versione top di gamma.

Sembrano essere tre gli step previsti di autonomia. Si partirà da poco sopra i 250 km per la base, per poi salire a 380 ed a 440 km circa in base al pacco batterie scelto. Questi ultimi saranno da circa 30-32 kWh per la 500 base, da 42-44 e da 50-55 kWh (indicativi) per le altre due. Il propulsore della nuova Fiat 500 dovrebbe essere un motore elettrico sincrono a magneti permanenti integrato col cambio a marcia singola. La trazione dovrebbe rimanere anteriore. la potenza dovrebbe essere di circa 120-130 CV.

La velocità massima dovrebbe essere limitata attorno ai 150 km/h, lo scatto da 0 a 100 sarà effettuato in meno di 9 secondi. Il prezzo d’attacco della nuova utilitaria di lusso torinese dovrebbe essere di circa 27-28 mila euro.

Novità ci sono anche parlando della nuova Fiat 500 Giardiniera. L’auto è confermata per il 2022 con dimensioni da vettura del segmento C. La lunghezza dovrebbe attestarsi poco sopra ai 425 cm. Anche per lei ci dovrebbero essere tre step di batteria con relative autonomie da poco meno di 300 ad oltre 450 km. L’auto ospiterà 5 persone con quasi 400 litri di bagagliaio ed un motore elettrico con oltre 160 CV.

La nuova Fiat 500 Giardiniera potrebbe avere in gamma anche versioni più tradizionali a benzina e micro ibride. Queste potrebbero essere costruite in Polonia a Tychy. L’auto di segmento C, a quanto pare, dovrà andare a sostituire pian piano la Fiat Tipo. Quest’ultima, infatti, dovrebbe nel tempo trasformarsi in un suv lungo circa 450 cm.