Mancano poche settimane alla presentazione della Fiat 500X 2021. Il restyling del suv italiano porterà in dote all’auto alcuni ritocchi estetici, più tecnologia per gli interni e soprattutto la tecnologia micro ibrida. Ancora non sono noti i motori in arrivo, ma dovrebbero essere dotati di sistema a 48 V il 1.0 Firefly da 120 CV ed il 1.3 T4 da 150 CV.

Si avrà così un probabile guadagno di cavalli grazie al sistema (Belt Integrated Starter Generator) con piccola batteria al litio. Caleranno del 10 % circa i consumi e le emissioni. Purtroppo sembra confermato il fatto che anche con questo secondo restyling nella carriera della 500X non arriverà nessuna versione ad alte prestazioni con marchio Abarth.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal filmato pubblicato sul canale Youtube del designer Tommaso D’Amico. Di seguito il link al video.

La Fiat 500X brandizzata Abarth sarebbe una variante molto “semplice” da proporre. Non servirebbero particolari investimenti per realizzarla dato che la sua vettura cugina, la Jeep Renegade, già presenta in gamma la variante più potente del 1.3 T4 Firefly da 180 CV.

Inserire inoltre la tecnologia micro ibrida da 48 V su questa unità potrebbe portare la potenza a circa 185 CV. Con questo propulsore la 500X Abarth potrebbe raggiungere i 215 km/h di velocità massima con scatto da 0 a 100 in circa 8,2 secondi.

L’auto potrebbe mantenere la trazione anteriore, cambio automatico (o manuale s 6 rapporti) ed ottenere un kit estetico più “professionale” rispetto all’allestimento Sport. Spoiler più vistoso, doppio scarico posteriore, paraurti più bombati per la felicità di quanti attendono ormai da tempo una rinascita della Casa dello Scorpione. Per gli interni una strumentazione più incisiva potrebbe infine portare quel tocco di sportività in più che manca al B-suv italiano.

Il prezzo potrebbe rimanere relativamente competitivo con una cifra d’attacco stimata in circa 30 mila euro. Si andrebbe in questo modo a rilanciare il brand Abarth che, specialmente dopo l’uscita di scena della 124 e con l’invecchiamento della 595, avrebbe bisogno di novità. Un suv di segmento B ad alte prestazioni sarebbe ad oggi la miglior cura per riacquistare quote di mercato. Peccato che quasi sicuramente il nostro appello risulterà vano.