Nuova Lancia Stratos: ritorna una sportiva elettrica in Casa Lancia?

Prodotta in meno di 500 esemplari, la Lancia Stratos è stata una delle pietre miliari della storia dell’automobilismo. La Casa torinese ha colto con questa vettura ben tre titoli costruttori. La tipica forma a cuneo della Stratos ancora fa girare la testa. La vettura montava un motore di derivazione Ferrari da 2,4 litri che inizialmente erogava 190 CV e che, a fine carriera, arrivò a sviluppare oltre 300 CV. Alcune versioni arrivarono a superare addirittura i 500 CV.

Carlos “colorsponge” design

Esempio è la Lancia Stratos curata da Carlo Facetti, ideata per la pista. L’auto era contraddistinta da passo allungato, motore sovralimentato da un turbocompressore KKK e iniezione meccanica Kugelfischer. La potenza totale generata era di ben 560 CV.

La Lancia Stratos potrebbe rinascere? Ad oggi è molto difficile che ciò possa accadere. La Casa torinese grava in una crisi senza precedenti. Da diversi anni c’è solo un modello in commercio e questo, la Ypsilon, viene venduto solo in Italia.

Certo è il fatto che nei prossimi anni il brand sarà rivitalizzato. La cura Stellantis prevede tre nuovi modelli tra il 2024 ed il 2028, con la conversione, in questo quadriennio, a marchio completamente elettrico. Sino al 2028 non arriveranno comunque modelli sportivi in Casa Lancia. Il brand sarà impegnato a risollevare le proprie sorti conquistando nuovamente il mercato estero e puntando a rafforzare i propri volumi di vendite.

Ultimo dei tre modelli previsti ad oggi, nel 2028, sarà la nuova Lancia Delta. Una vettura iconica che potrebbe spianare la strada ad altre auto dal gusto retrò.

Prima tra queste, con debutto entro fine decennio, potrebbe essere una nuova generazione della Lancia Stratos. Questa potrebbe essere solo elettrica. Le immagini utilizzate nell’articolo provengono dal video Youtube del canale NewCarDesign. Trattasi di render non ufficiali del designer Carlos Design.

La nuova Lancia Stratos potrebbe debuttare su piattaforma STLA Medium. Lunga circa 445-450 cm, l’auto potrebbe debuttare con doppio motore elettrico (trazione integrale) e potenze tra i 450 ed i 600 CV. Trazione integrale elettrica e oltre 500 km di autonomia grazie a batterie da circa 80 kWh.

La nuova Stratos potrebbe essere un modello di nicchia, realizzato in edizione limitata, tanto per ridare lustro al marchio e a realizzare, magari, un’auto destinata alle corse. Le attese sono tante, staremo a vedere se effettivamente Lancia riproporrà tale auto.