Al salone internazionale dell’auto 2020 di Ginevra sarà presentata la nuova ammiraglia DS 9 E-Tense, un concentrato di tecnologia e lusso che potrebbe fare dal base per la futura Lancia Thema. L’ammiraglia Lancia manca all’appello da diversi anni e, dopo il flop dell’introduzione della Lancia Thema su base Chrysler 300, è il momento di pensare ad un nuovo modello. La Lancia Thema è stata l’ammiraglia italiana per eccellenza prodotta a cavallo tra gli anni ’80 e l’ultimo decennio dello scorso secolo.

Post-production : Astuce Productions

La vettura era tra le più apprezzate anche sul panorama internazionale per qualità costruttiva e tecnologia e fu una delle ultime grandi vetture italiane a poter competere con le ammiraglie tedesche. Molte delle auto blu nazionali di quel periodo erano proprio rappresentate dalla Lancia Thema.

Post-production : Astuce Productions

Ora, con l’arrivo della berlinona DS E-Tense, si apre un possibile spiraglio per un ritorno di Lancia nel segmento delle vetture di grandi dimensioni. L’alleanza FCA-PSA, basata sulla condivisione di contenuti e piattaforme, potrebbe far tornare la Lancia Thema proprio su base DS. Come accennato tempo fa da Mike Manley, la nuova alleanza sarà incentrata anche sulla tradizione di ogni singolo marchio. Quale miglior modo per rispettare queste parole regalando a Lancia (finalmente) una nuova ammiraglia degna del suo marchio.

Post-production : Astuce Productions

La DS 9 E-Tense nasce dalla piattaforma della Peugeot 508 (la EMP2) debitamente allungata. L’ammiraglia francese misura infatti bel 493 cm in lunghezza con un passo di 290 cm. L’auto sarà disponibile dall’estate in sole versioni ibride ricaricabili. Al lancio avremo la E-Tense da 225 CV. L’auto adotterà il 1.6 a benzina unito ad un propulsore elettrico da 110 CV. Il pacco batterie da 11,9 kWh permetterà all’auto un’autonomia di oltre 45 km in modalità elettrica. Più avanti arriverà anche una variante da 250 CV con autonomia portata a circa 60 km. Infine avremo a gamma completa la potente ibrida ricaricabile con trazione integrale da 360 CV.

Post-production : Astuce Productions

Tanta anche la tecnologia a bordo della nuova DS 9 E-Tense. Previsti di serie sistemi di ausilio alla guida autonoma di secondo livello. Inoltre avremo il DS Park Pilot totalmente automatizzato ed il sistema DS Safety che comprende sei ADAS per la sicurezza. Questi sono il riconoscimento di ciclisti e pedoni anche di notte, il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore ed i fari LED adattabili ed intelligenti. Le altre tre caratteristiche sono la sorveglianza degli angoli morti, la frenata automatica d’emergenza ed il riconoscimento esteso dei cartelli stradali.

Post-production : Astuce Productions

Dalla DS 9 E-Tense, come abbiamo già accennato, potrebbe rinascere la Lancia Thema. Come riportato di seguito, ecco un render (ovviamente non ufficiale) di come potrebbe apparire la nuova ammiraglia Lancia:

Una maxi berlina Lancia lunga poco meno di 5 metri potrebbe tornare non prima del 2022-2023. L’auto potrebbe adottare gli stessi propulsori della DS 9 ed offrire lusso ed italianità con interni creati appositamente, frutto del miglior made in Italy. Maggiori notizie sul rilancio di Lancia le avremo probabilmente entro la fine del 2020 quando inizierà a concretizzarsi il piano industriale del neonato gruppo FCA-PSA.