Il 2019 è stato per la Lancia Ypsilon un anno dorato con vendite ben al di sopra delle aspettative (superata quota 58 mila) e con una crescita superiore al 20%. Se il marchio torinese vorrà rimanere competitivo anche nel 2020 dovrà nettamente avere un cambio di passo. Lo diciamo perché già negli ultimi mesi del 2019 l’impeto delle vendite della Ypsilon è andato scemando a causa dell’età del prodotto in commercio dal 2011.

Il 2020 per Lancia sarà segnato da due importanti novità che andranno ad interessare la Ypsilon, unico modello ad oggi a listino. Entro marzo/aprile sarà disponibile la Lancia Ypsilon dotata del nuovo propulsore aspirato 1.0 Firefly da 70 CV dotato di sistema micro ibrido da 12 V. Questo propulsore andrà a rimpiazzare il 1.2 Fire da 69 CV, migliorando prestazioni, consumi ed emissioni della vettura. Il nuovo Firefly, denominato BSG (Belt driven Starter Generator), è dotato di sistema Start/Stop ed è abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti.

L’efficienza rispetto al precedente propulsore dovrebbe migliorare addirittura del 25-30 %. Stando alle ultime informazioni la Lancia Ypsilon dotata di tecnologia micro ibrida dovrebbe superare i 23-24 km/litro di percorrenza media nel ciclo WLTP.

La coppia disponibile ora con il 1.0 è di 90 Nm. Diminuisce di una trentina di kg la massa della vettura. La nuova Lancia Ypsilon micro ibrida dispone anche di una piccola batteria agli ioni di litio che si ricarica in fase di frenata. Con questo propulsore la piccola di Casa Lancia ha più verve in fase di accelerazione e ripresa.

La tecnologia BSG spegne inoltre il motore ad auto ferma ed anche sotto i 30 km/h marciando con il cambio in folle. Il prezzo della lancia Ypsilon dotata di 1.0 Firefly dovrebbero aumentare di 500-800 € rispetto alle pari versioni dotate di 1.2 Fire. Questo aumento di prezzo sarà facilmente ammortizzabile nei primi 12-15 mila km grazie ai minori consumi.

La seconda novità è prevista entro l’autunno del 2020. (La foto utilizzata in copertina è un render realizzato dalla designer Maggie Design). Ci aspettiamo infatti l’arrivo del restyling della Lancia Ypsilon.

Questo sarà profondo ed andrà ad interessare sia interni che esterni. Prevediamo nuove luci a LED, paraurti rivisti, innovativi cerchi in lega ed una nuova mascherina. Nell’abitacolo ci sarà spazio per l’ulitma versione del sistema di infotainment Uconnect con schermo di grandi dimensioni. Novità ci saranno anche per colorazioni e rivestimenti interni. Tutto questo mentre si fanno sempre più insistenti le voci di una vera e propria rinascita dal 2021-2022 grazie ad un inedito suv basato sulla piattaforma CMP made in PSA.