La terza generazione della monovolume a 5 posti Mercedes Classe B, denominata progetto W247, è arrivata nel 2019 segnando un vero e proprio balzo in avanti rispetto alla versione precedente. Più tecnologica,  con una linea più sportiva, l’auto è stata concepita per abbandonare l’idea di comune monovolume per diventare una sorta di “Sports Tourer”. Motori.news ha testato la versione Mercedes Classe B 180d in allestimento Premium con cambio automatico 7g-tronic.

Ecco come è andata:

LINEA E DIMENSIONI

Per stare al passo con le mode la nuova Mercedes Classe B si è evoluta molto nello stile. Esteticamente non sembra più la monovolume convenzionale alla quale eravamo stati abituati negli ultimi decenni. L’aspetto è sobrio, ma nello stesso tempo grintoso. Esteticamente la nuova Mercedes Classe B si caratterizza per il tetto arcuato e le fiancate arrotondate. Molti tratti ricordano la Classe A, e proprio questa somiglianza con la berlina a due volumi sta decretando un buon successo nelle vendite anche per la Classe B. Anche gli interni sono stati stravolti rispetto alla precedente serie W246. Ora la strumentazione è digitale, basata sulla piattaforma di infotainment MBUX, dotata di intelligenza artificiale.

La sportività e l’eleganza sono sottolineate ancor più nell’allestimento Premium che porta in dote alla vettura cerchi da 18 pollici e pacchetto AMG Line. La nuova Mercedes Classe B è cresciuta di 6 cm in lunghezza e di 2 nel passo. Da paraurti a paraurti l’auto misura ora 442 cm con un passo di 273 cm. Lo spazio a bordo è abbondante per 5 persone, anche il passeggero che siede dietro nel posto centrale ha spazio e comodità a sufficienza. Il bagagliaio ora tocca i 445 litri di capienza. La massa dell’auto è di 1.485 kg in ordine di marcia. Il serbatoio ha una capacità di 43 litri.

PRESTAZIONI E CONSUMI

Sotto al cofano di questa Mercedes Classe B 180d c’è il piccolo 1.5 litri a gasolio di origine Renault che troviamo su decine di modelli del Gruppo Renault-Nissan, Dacia compresa. Fa un certo effetto che due vetture così diverse come la Mercedes Classe B e la Dacia Duster possano condividere lo stesso propulsore. Ma è la legge del contenimento dei costi che porta alla condivisione della tecnologia. Detto ciò il 1.5 eroga 116 CV ed una coppia massima di 260 Nm a 1750 giri/min. L’auto predilige la guida tranquilla, non è sicuramente la motorizzazione adatta per chi ama l’aggressività ed i sorpassi. Questo propulsore risulta ottimo su ogni tracciato, dalla città all’autostrada, anche se pecca un po’ in ripresa ed accelerazione. Per chi è affezionato al gasolio ed ama le vetture potenti può optare per le versioni B 200d da 150 CV e B 220d con 190 CV. Facendo meno km si possono scegliere diverse alternative anche a benzina. Nel 2020 arriverà anche l’ibrida plug-in. La velocità massima di questa Classe B è di 200 km/h con uno scatto da 0 a 100 in 10,7 secondi. Molto buoni i consumi. Si superano tranquillamente i 20 km/litro con una guida accorta, difficilmente si scende sotto i 16 km/litro a meno di non portare al limite l’auto. Buona la tenuta di strada, merito degli pneumatici da 225/45. Un po’ rigido l’assetto, per via anche dell’esigua spalla delle gomme. Il cambio è un automatico a 7 marce. Ben tarato l’impianto frenante.

COMFORT ED OPTIONAL

La nuova Mercedes Classe B 180d in allestimento Premium con cambio automatico costa 35.150 €. Una cifra non da poco, ma ben ripagata dall’allestimento completo e da una qualità costruttiva davvero molto superiore alla media. Molto comodo è il posto guida con una visibilità più che sufficiente. La dotazione comprende di serie, oltre ai già citati cerchi da 18 pollici ed al cambio automatico, anche l’Adaptive Brake con funzione HOLD, la radio digitale, il clima automatico Comfortmatic, la radio DAB, i fendinebbia ed il selettore di guida con 4 modalità. Per la sicurezza ci sono senza sovrapprezzo l’Attention Assist (monitoraggio di stanchezza e colpi di sonno), il Brake Assist attivo e lo Speed Limit Assist (sistema di rilevamento automatico del limite di velocità). Di serie abbiamo anche la piattaforma MBUX ed i fari Full LED. Attenzione a chi sceglie di personalizzare la vettura attingendo a piene mani dalla lista degli optional. Alcuni pacchetti come il Luxury ed il Prestige hanno prezzi tra i 3.500 ed i 5.000 €. In conclusione comunque la nuova Mercedes Classe B ci ha convinti per spaziosità e praticità. Perdendo quella linea un po’ retrò da monovolume oggi quest’auto ammicca ad un pubblico più ampio e riesce ad accontentare sia chi ha bisogno di spazio, ma anche chi cerca una vettura bella da vedere.

PREGI

Linea ben riuscita

Consumi bassi

DIFETTI

Motore non eccessivamente potente ed un po’ pigro in ripresa

Prezzo elevato di alcuni optional