Nel mese di marzo 2020 Mercedes ha mostrato il restyling della sua Classe E che è stata profondamente rivista sia dentro che fuori. Entro la fine del 2020 o al massimo durante i primi mesi del 2021 la Casa di Stoccarda lancerà la nuova Mercedes Classe C il cui stile si ispirerà alla sorellona Classe E. Un’evoluzione dello stile attuale, sempre mantenendo il giusto connubio tra eleganza e sportività con interni curati nei minimi dettagli.

La nuova Mercedes Classe C sarà lunga attorno ai 470 cm con un passo che dovrebbe crescere sino a circa 285-286 cm aumentando l’abitabilità interna. Il vano bagagli andrà a sfiorare i 500 litri. I dati riportati si riferiscono alla berlina a tre volumi. Circa sei mesi dopo, vale a dire indicativamente nell’estate 2021, vedremo anche la variante station wagon.

Sotto il profilo stilistico la nuova Mercedes Classe C avrà un profilo più affusolato dei fanali anteriori e posteriori. Anche la mascherina frontale cambierà leggermente con un profilo a 7 spigoli, più smussati rispetto ad oggi. La piattaforma MRA sarà migliorata, resa più leggera e riprogettata per ospitare un pacco batterie più grande nelle versioni ibride plug-in. Sarà una sorta di MRA 2.0. La massa media della vettura diminuirà di 50-60 kg. L’immagine utilizzata in copertina non è ufficiale, bensì un render preso dal video pubblicato sul canale Youtube di 구기성스튜디오KKSSTUDIO. Ecco il link al filmato:

Gli interni della nuova Mercedes Classe C saranno curati e più improntati al lusso. La strumentazione sarà interamente digitale con piattaforma M-BUX di serie. Dal punto di vista delle versioni avremo la novità dell’introduzione di una station wagon appositamente studiata per l’off-road denominata All Terrain che andrà a confrontarsi con l’Audi A4 Allroad.

Sotto l’aspetto motoristico avremo diverse novità sulla nuova Mercedes Classe C. A benzina il propulsore d’attacco non dovrebbe più essere il 1.3 turbo di Renault, ma un nuovo 1.5 a tre cilindri progettato da Volvo con potenze di 130 e 165 CV. Poi si andrà su con i 2.0 litri progettati direttamente da Mercedes. Molte delle unnità a benzina saranno rese più efficienti grazie al sistema micro ibrido EQ Boost a 48 V.

Avremo sempre due versioni sportive denominate C 53 AMG e C63 AMG. La prima potrebbe avere il 2.0 litri da 387 CV abbinato a sistema micro ibrido per un totale di circa 400-410 CV. La Mercedes Classe C 63 AMG dovrebbe abbandonare il 4.0 litri V8 in favore del più piccolo 2.0 a 4 cilindri da 421 CV abbinato ad un motore elettrico da almeno 150 CV per una potenza combinata da oltre 550 CV, trazione integrale e cambio automatico a 9 rapporti.

Grazie a batterie da 20-25 kWh le nuove versioni ibride plug-in della Mercedes Classe C 2021 (sistema EQ Power) avrannno un’autonomia di circa 100 km in modalità elettrica. Per quanto riguarda i propulsori a gasolio saranno utilizzati tradizionali motori da 2.0 litri a 4 cilindri e da 3.0 litri a 6 cilindri abbinati a sistema micro ibrido. La commercializzazione della nuova Mercedes Classe C inizierà entro la metà del 2021 con un prezzo d’attacco di circa 39.000 €.