Stando alle ultime informazioni, la fonte è attendibile e rappresentata da Auto Bild Spgna, la nuova Mercedes Classe C sarà presentata il prossimo 23 febbraio. Possiamo parlare di una vera e propria corsa contro il tempo. In quest’ultimo periodo, nonostante la pandemia galoppante in tutta Europa, Mercedes ha voluto stringere i tempi per il lancio della sua berlina di segmento D.

La volontà è quella di ridare impeto alle vendite del modello, calate drasticamente nel 2020 (per la prima volta sotto quota 100 mila), ma che sono in rosso dal 2018 a questa parte. Di seguito mostriamo i dati di commercializzazione della Mercedes Classe C negli ultimi 20 anni. Fonte Carsalesbase.

Le immagini mostrate nell’articolo sono delle simulazioni di come potrebbe essere la vettura eliminando le camuffature presenti sui prototipi in fase di collauto. Non si tratta quindi di foto ufficiali. Gli screenshot sono stati presi dai filmati Youtube del canale JJ News.

In prima battuta a fine febbraio dovrebbero essere mostrate sia la versione sedan a tre volumi che la station wagon. Per entrambe si ipotizza una lunghezza attorno ai 470 cm. Entro la fine del 2021 dovrebbero essere presentate anche le versioni Coupè e Cabrio. Esteticamente la linea della nuova Mercedes Classe C deriverà dalla neonata Classe S. Le luci avranno un design affusolato e saranno dotate anche di tecnologia Matrix LED.

Gli interni vedranno una strumentazione minimalista con pochissimi tasti e quasi tutte le funzioni gestibili tramite schermo centrale. Prevista di seriie l’ultima evoluzione della piattaforma MBUX con intelligenza artificiale.

MOTORI: L’ELETTRIFICAZIONE TOTALE

La nuova Mercedes Classe C si distinguerà dalla generazione attuale per una ricca e pesante elettrificazione che andrà a coinvolgere tutte le motorizzazioni. Non avremo versioni full electric, ma su tutti i motori saranno utilizzate le tecnologie mild-hybrid o ibrida plug-in. Previsti motori sia a benzina che a gasolio con potenze da 150 ad oltre 300 CV.

Saranno almeno due le versioni sportive curate dal reparto AMG. Entrambe, sembra ormai certo, abbandoneranno i motori a 6 e ad 8 cilindri, in favore del più piccolo 2.0 litri a 4 cilindri.

La nuova Mercedes Classe C43 AMG potrebbe avere una versione da circa 400 CV con tecnologia mild-hbrid a 48V. La potentissima C63 AMG dovrebbe affiancare un motore elettrico da circa 150 CV per una potenza totale combinata vicina se non superiore ai 550 CV.

Da segnalare che la nuova Mercedes Classe C offrirà versioni ibride ricaricabili con batterie da circa 18 kWh capaci di far percorrere all’auto circa 100 km in modalità a zero emissioni. I prezzi della nuova Mercedes Classe C partiranno da poco sotto quota 40 mila euro, con vendite entro la fine dell’estate.