Dopo circa 4 anni di onoratissima carriera, nel 2020 la Mercedes Classe E di ultima generazione verrà rinnovata. Stiamo parlando del facelift di metà carriera che dovrebbe essere presentato già al salone di Francoforte alla fine di quest’estate. Le vendite inizieranno nella primavera del 2020. Non si tratterà di un semplice restyling, un’auto come la Mercedes Classe E necessita di ben altro. Pronta infatti una buona iniezione di contenuti tecnici.

Andiamo per ordine. Sotto l’aspetto estetico, da quanto si vede nel video spia che ritrae la grande berlina ancora molto camuffata, la nuova Mercedes Classe E sarà resa più simile alla Mercedes CLS di ultima generazione.

Cambierà il disegno dei LED dei fanali anteriori. Molte versioni riceveranno di serie la tecnologia Matrix LED. La mascherina avrà la solita differenziazione tra modelli più sportivi e modelli più eleganti. Al posteriore i gruppi ottici avranno un design ovalizzato. La sportivissima versione E 63 AMG S potrebbe inoltre ricevere la griglia tipo Panamericana per la parte anteriore. La foto mostrata in copertina è stata presa dal video della pagina di Auto Bild che riportiamo in seguito per correttezza:

https://www.autobild.de/videos/mercedes-e-klasse-facelift-2019-neuvorstellung-infos-details-design-motor-15136071.html

Dal punto di vista degli interni sulla Mercedes classe E non cambierà molto nell’aspetto. Avremo ovviamente la riproposizione della strumentazione digitale e dell’unico maxi schermo che va dalla parte centrale dell’abitacolo sino ad occupare tutta la zona dietro al volante. La nuova Mercedes Classe E dovrebbe ricevere, però, il sistema di infotainment MBUX con intelligenza digitale ancora più evoluta. Questa evoluzione del sistema sarà poi portata sulla nuova Mercedes Classe C nel 2021.

I motori della nuova Mercedes classe e rimarranno simili ad oggi. Segnaliamo che le versioni ibride ricaricabili EQ Power dovrebbero ottenere un incremento di cavalli e di autonomia in regime elettrico. Si parla di una nuova batteria di circa 17-18 kWh (contro i 13,5 kWh attuali) con un’autonomia che potrebbe sfiorare i 100 km. Tutte le motorizzazioni dovrebbero essere aggiornate secondo la normativa anti inquinamento Euro 6D.

Inoltre le versioni sportive E 63 AMG ed E 63 AMG S dovrebbero ricevere una manciata di cavalli in più. Si parla di 590 CV totali per la “normale” e di 630 CV per la S. I prezzi della nuova Mercedes Classe E, ordinabile dalla primavera del 2020, dovrebbero partire sempre da circa 54 mila euro.