La settima generazione della Mercedes Classe S uscirà nel 2020. Indicativamente la vedremo dopo l’estate, forse al salone di Parigi del prossimo anno. L’auto crescerà in dimensioni, tecnologia ed avrà in gamma molte più versioni ibride. In programma c’è anche una Mercedes Classe S totalmente elettrica che potrebbe arrivare già nel 2021, con oltre 550 km di autonomia. Questa versione totalmente a batteria potrebbe arrivare con denominazione Mercedes EQS e dovrebbe essere basata su una piattaforma leggermente differente chiamata MEA.

Le immagini mostrate nell’articolo, non ufficiali, sono state prese da schreenshot tratti dal video pubblicato da Auto Bild e da quello pubblicato da 3D Nori su Youtube. Alleghiamo entrambe le fonti per correttezza:

https://www.autobild.de/videos/mercedes-s-klasse-2019-neuvorstellung-luxuslimousine-infos-innenraum-cockpit-display-motor-leistung-15476435.html

La nuova Mercedes Classe S dovrebbe presentare in gamma sia la versione a passo corto che quella a passo lungo. La prima dovrebbe superare i 525 cm, mentre la seconda arriverà addirittura a circa 540 cm. Potrebbe arrivare, in edizione limitata, anche una variante denominata Maybach, lunga poco meno di 6 metri, con doppia fila di sedili posteriori (più che altro poltrone, riscaldate, climatizzate e massaggianti!!!) specchiati e tavolino centrale come una vera limousine.

L’ammiraglia di Casa Mercedes sarà dotata di guida semi-autonoma di terzo livello che comprenderà, oltre ai sistemi Distronic Active Proximity Control ed Active Steer Assist, anche modalità che permettono al guidatore di lasciare completa autonomia alla vettura all’uscita degli incroci e nella guida in città.

Sotto l’aspetto dei motori la nuova Mercedes Classe S prevederà un’evoluzione dei propulsori attuali. Avremo unità a benzina ed a gasolio con cilindrata compresa tra i 2,9 ed i 3,0 litri. Tutte o quasi le versioni di questi motori saranno dotate di tecnologia micro ibrida a 48 V oppure saranno affiancate da unità elettriche. Le Mercedes Classe S ibride plug-in permetteranno autonomia in modalità elettrica superiore ai 100 km grazie a batterie agli ioni di litio da oltre 20 kWh, collocate nel bagagliaio.

Ci saranno anche varianti molto potenti equipaggiate con il 4.0 litri V8, anch’esso dotato di sistema micro ibrido a 48 V per ridurre consumi ed emissioni. La nuova S63 AMG potrebbe avere una potenza di quasi 650 CV. Ancora in dubbio la riproposizione di un poderoso V12 da 6.0 litri, forse destinato alla sola variante Maybach.

Per quanto riguarda gli esterni, la nuova Mercedes Classe S avrà una linea molto filante, ispirata alla nuova CLS. I fanali saranno dotati di tecnologia Matrix Multibeam LED. Probabilmente i tecnici della casa di Stoccarda studieranno un sistema di maniglie incorporate nella carrozzeria per diminuire la resistenza all’avanzamento della vettura. Come appena proposto sulla nuova Audi S8, anche sulla nuova Mercedes Classe S sarà disponibile un sistema di sospensioni attive regolate da videocamere stereoscopiche in gradi di interpretare anticipatamente le sconnessioni della strada per un migliore comfort di guida.

Novità si segnalano anche in campo sicurezza con una nuova generazione di airbag intelligenti in grado di proteggere maggiormente chi sta a bordo. Per gli interni avremo di serie l’ultima evoluzione della piattaforma di infotainment MBUX con intelligenza artificiale. La strumentazione sarà interamente digitalizzata. Tutti i comandi nell’abitacolo saranno affidati ad uno schermo di dimensioni enormi (si parla di oltre 15 pollici) che andrà ad occupare tutta la zona della normale plancia strumenti. Anche la climatizzazione (quadri zona automatica di serie) sarà senza manopole e tasti, ma solo con comandi touch, anche per chi sta dietro.

Sulla nuova Mercedes Classe S avremo versioni sia a trazione posteriore che integrale 4Matic, tutte dotate di cambio automatico a 9 rapporti. Il prezzo d’attacco della settima generazione dell’ammiraglia tedesca dovrebbe essere indicativamente di 100-105 mila euro con inizio consegne entro i primissimi mesi del 2021.