Dopo una carriera di soli 5 anni (il modello attuale è nato nel 2017), nel 2022 potrebbe arrivare la terza generazione della Opel Insignia. La grande berlina tedesca riceverà tecnologia e connotati made PSA. Assisteremo dunque alla francesizzazione di questa vettura tedesca. L’immagino utilizzata in copertina è stata presa dal video proposto dal sito tedesco di informazione motoristica Auto Bild. Alleghiamo il link per correttezza:

https://www.autobild.de/artikel/opel-insignia-2022-vorschau-plattform-motoren-gsi-15334347.html

La nuova Opel Insignia sarà progettata sulla piattaforma EMP2, in condivisione con la neonata Peugeot 508. Da questa piattaforma nasceranno anche i futuri suv del marchio PSA. Le dimensioni della nuova Opel Insignia potrebbero calare leggermente rispetto a oggi. Si parla di una lunghezza totale che potrebbe essere compresa tra i 485 ed i 490 cm. Il passo potrebbe essere tra i 280 ed i 285 cm. L’auto sarà proposta sia in versione sedan che con carrozzeria station wagon. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Opel Insignia riceverà i propulsori del gruppo francese.

Avremo senza dubbio unità a benzina ed a gasolio, quasi sicuramente ci sarà spazio anche per almeno una se non più versioni ibride. Saranno introdotte le unità 1.5 PureTech da 180 e da 225 CV. Difficilmente arriverà come versione d’attacco il 1.2 da 130 CV, ritenuto troppo piccolo per un’auto di tali dimensioni. La versione ibrida ricaricabile proposta inizialmente potrebbe essere quella ad oggi disponibile sulla DS7 Crossback.

L’Opel Insignia ibrida ricaricabile adotterà dunque il 1.6 turbo da 200 CV abbinato a due propulsori elettrici da poco più di 100 CV in totale per una potenza combinata di 300 CV e 450 Nm di coppia massima. La trazione sarà integrale abbinata al cambio automatico di ultima generazione EAT8 ad 8 marce. Come sulla Peugeot 508, potrebbe arrivare anche sulla berlina Opel la versione ibrida meno potente da 225 CV totali e con 40-45 km di autonomia.

Senza dubbio ci saranno anche versioni a gasolio con il 2.0 BlueHDi da 163 e da 177 CV. Possibile anche una versione con oltre 200 CV. Difficilmente, almeno all’inizio, vedremo una Insignia totalmente elettrica. La nuova Opel Insignia è attesa nelle concessionarie della casa franco/tedesca entro la fine del 2022 con un prezzo d’attacco che potrebbe di poco superare i 35.000 €. Le varianti ibride dovrebbero partire indicativamente da una cifra vicina ai 50.000 €.