Il suo debutto è previsto indicativamente entro la metà del 2021 la versione di punta della nuova Peugeot 3008. Infatti sembra che i vertici della Casa francese stiano pensando di proporre a listino una versione davvero ad alte prestazioni del suv appena sottoposto a restyling. Si chiamerà Peugeot 3008 PSE (Prugeot Sport Engineered). La volontà è quella di andare a competere con avversarie del calibro della Cupra Ateca, della nuova Volkswagen Tiguan R e della Mercedes GLA 45 AMG.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono ancora dei render presi dal video pubblicato sul canale Youtube di Autoprove.it. Ecco il link al filmato:

La volontà di lanciare un suv ad alte prestazioni è davvero forte in Peugeot. Due sono, però, gli ostacoli davvero ostici da superare. Primo le emissioni. Per lanciare una vettura con numeri di prim’ordine ormai bisogna puntare sulla tecnologia ibrida. Altrimenti si rischia di incorrere in pesanti sanzioni da parte dell’UE. Ecco perché la Peugeot 3008 PSE dovrebbe essere proposta con motorizzazione ibrida ricaricabile.

Secondo ostacolo, che nasce come conseguenza del rispetto delle normative anti inquinamento, sarà quello del prezzo. Già la versione top di gamma della 3008, la Hybrid4 300 e-EAT8, ha un listino che parte da oltre 52 mila euro. Proporre un’auto ancor più potente significherebbe abbattere il muro dei 60 mila euro. Siamo sicuri che la clientela affezionata a Peugeot sia disposta a spendere tale cifra?

La soluzione ipotizzata da Peugeot è quella di produrre un suv ad alte prestazioni in edizione limitata tra i 1.000 ed i 2.000 esemplari.

CARATTERISTICHE TECNICHE

La nuova Peugeot 3008 PSE, stando alle ultime informazioni, dovrebbe debuttare con una potenza totale di circa 360 CV, ben 40 in più della Volkswagen Tiguan R. Sotto al cofano, l’ormai noto 1.6 PureTech da 200 CV sarebbe affiancato da due unità elettriche. La prima sull’asse anteriore da 110 CV e la seconda su quello posteriore da circa 150 CV.

L’output totale combinato sarebbe dunque di 360 CV con una coppia massima attorno ai 500 Nm. Le prestazioni dovrebbero essere di 250 km/h di velocità massima e circa 5 secondi netti per lo scatto da 0 a 100. Trazione integrale di serie abbinata a cambio automatico ad 8 rapporti. La piattaforma EMP2 della Peugeot 3008 permetterebbe di installare sotto al pianale circa 13 kWh di batterie per un’autonomia in modalità elettrica di circa 50-55 km. Il look della Peugeot 3008 PSE sarà appositamente rivisto rendendola molto più grintosa.

Assetto ribassato, estrattore, spoiler e minigonne farebbero da corredo ad un equipaggiamento interno di tutto punto. I cerchi dovrebbero essere da 19 pollici di serie. Prime consegne, se il modello effettivamente sarà lanciato, da fine estate 2021 con una cifra d’attacco di circa 61-62 mila euro.