Ecco le prime notizie e le prime immagini che ci anticipano come sarà il nuovo modello di Range Rover Evoque. Anteprima il 22 novembre.

Il lancio della nuova 2019 si avvicina. Ne abbiamo già parlato ma adesso è alle porte: proprio ha diffuso i primi teaser del nuovo , in forma stilizzata e metallica, ma che già ci può anticipare diversi particolari. La vedremo definitivamente al Salone di Los Angeles. Quello che avevamo previsto sembra che si sia avverato, infatti la nuova Evoque, sembra sempre più simile alla riuscitissima .

Gruppi ottici allungati, con tecnologia Full LED negli allestimenti più alti. Le proporzioni sembrano non troppo alterate, con il tetto spiovente che darà sicuramente un effetto molto scenografico ad una vettura che punta tutto sul design. Come abbiamo detto nell’articolo precedente, il marchio Land Rover da qualche anno strizza l’occhio ad una clientela sempre più giovane. Basti pnsare al ringiovanimento della Discovery Sport.

La data ufficiale di uscita della nuova Evoque è fissata per il 2019, con presentazione mondiale in programma al di marzo. Vedremo un’anteprima il prossimo 22 novembre, quando Land Rover trasmetterà in livestreaming un evento di unvealing del nuovo SUV destinato a rinvigorire un modello diventato fondamentale, che andrà ad affrontare modelli tedeschi come , X1, Mercedes GLC. Andrà inoltre a scontrarsi con modelli particolari come la BMW X2.

Per le motorizzazioni, oltre alle classiche, troveremo sicuramente un motore ibrido che va a strizzare un occhio alla clientela che vuole avvicinarsi ad una mobilità sempre più pulita, come già successo con . Il prezzo d’attacco sarà più alto rispetto a quello attuale di 37.230 euro per la versione base da 150 CV in allestimento Pure e due ruote motrici.

Non ci resta che aspettare il 22 novembre per vederne delle belle. Quando un modello così riuscito si rinnova è sempre un conto alla rovescia per scoprire tutte le novità che la casa madre ha pensato per la sua clientela.

Per leggere il nostro articolo precedente sulla nuova Evoque 2019

Range Rover Evoque 2019: sarà una copia della Velar?