La nuova Skoda Skoda Enyaq iV rappresenta un nuovo inizio per la Casa Ceca a partire dal nome “Enyaq”, che in gaelico significa “principio“. Questo infatti è il primo crossover elettrico firmato Skoda e sarà disponibile nei concessionari a partire dalla primavera 2021.

Le versioni disponibili saranno 5. La entry level si chiama Enyaq 50 iV e monta un motore da 148 CV e 220 Nm. La trazione è posteriore dove si trova anche il propulsore. Le prestazioni dichiarate annunciano una velocità massima di 160 km/h e 11,4 secondi per lo 0-100. Le batterie da 55 kWh, assicurano 340 km di autonomia.

Uno step sopra si trova la Enyaq 60 iV, con batterie da 62 kWh e un’autonomia di 390 km. Il motore da 180 CV e 310 Nm promette anch’esso 160 km/h di velocità massima e 8,7 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h. 

Scalando ulteriormente gli allestimenti c’è poi la Skoda Enyaq 80 iV, anch’essa con trazione e motore posteriori. Sfonda quota 200 CV arrivando ad un totale di 204 CV per 310 Nm. Prestazioni comunque simili alla 60 iV difatti ha una velocità massima di 160 km/h e un scatto sullo 0-100 coperto in 8,5 secondi. Le sue batterie sono da 82 kWh le quali promettono 510 km di autonomia.

Top di gamma troviamo altre due versioni con lo stesso pacco batterie della 80 iV ma con potenze sviluppate maggiori grazie ad un secondo motore alloggiato all’avantreno. La trazione questa volta è 4×4 per entrambi gli allestimenti ed entrambe hanno un’autonomia di 460 km. La Enyaq 80x iV sviluppa in totale 265 Cv e 425 Nm di coppia. Tachimetro che si ferma anche questa volta a 160 km/h ma per raggiungere i 100 km/h questa volta basteranno 6,9 secondi. La più performante è denominata Enyaq vRS iV in grado di produrre 306 CV e 460 Nm di coppia. Questa è l’unica variante che dichiara una velocità massima di 180 km/h e lo scatto più veloce delle 5 versioni: 6,2 secondi per arrivare a 100 km/h partendo da fermo.

Quanto riguarda la ricarica, nel caso più favorevole, attraverso le colonnine pubbliche con rete elettrica a corrente continua da 125 kW, le batterie da 82 kWh si ricaricano dal 5% all’80% in 38 minuti. 

All’interno dell’abitacolo della nuova Skoda Enyaq iV gli interni colpiscono subito e non solo per lo spazio a disposizione. Lo stile fa un altro balzo in avanti in termini di qualità, la cura per i dettagli sembra essere aumentata regalando così una sensazione tipica di vetture premium. Questo stile lo si potrà trovare con buona probabilità anche nei futuri modelli di Skoda.

Il display centrale domina su tutto l’ambiente, ha una diagonale di ben 13″ ed è integrato da un secondo display utile per monitorare i paramenti di guida. Non manca un head-up display, optional, disposto su due aree: la più bassa, vicino alla base del parabrezza, riporta velocità e segnaletica, mentre la zona superiore è in realtà aumentata e aggiunge informazioni grafiche come le frecce per indicare le direzioni.

I tanti vani portaoggetti (c’è anche quello per l’ombrello, nella porta) fanno da supporto a un bagagliaio che tradizionalmente soddisfa i bisogni di una famiglia. Infine, si notano le mille attenzioni tipiche Skoda, che spaziano dalla presenza del raschiaghiaccio all’imbutino integrato per riempire il serbatoio del lavavetro. Tutte soluzioni che siamo stati abituati a trovare nel Simply Clever Pack dei modelli tutt’ora in commercio.

I prezzi partiranno da circa 35.000 € per la versione base iV 50 e potrebbero salire fino ad oltre 65.000 € per la vRS iV.