Abbiamo scovato in rete le prime foto ufficiali (anche se non confermate dalla Casa) della nuova Skoda Octavia. L’auto sarà presentata il prossimo 11 novembre con un evento organizzato appositamente nella città di Praga.

Ad essere lanciata per prima sarà la variante station wagon, seguirà nei prossimi mesi la berlina sedan a tre volumi. Ecco quali sono le caratteristiche tecniche che abbiamo avuto a riguardo della nuova Skoda Octavia. La lunghezza dell’Octavia di quarta generazione è cresciuta di 2 cm sino a toccare i 469 cm.  La larghezza ora tocca i 183 cm (+ 1,5 cm rispetto all’attuale generazione). Il passo rimane di 268 cm. Migliorano sia l’abitabilità interna che le caratteristiche di carico grazie ad una nuova progettazione degli spazi, ancor più “simply clever”.

Il vano bagaglio della sw sale ad una capienza massima di 640 litri (attorno ai 610 per la sedan), record per la categoria. La nuova generazione assume un’area più solenne ed imponente. Segnaliamo anche che sarà possibile adottare enormi cerchi in lega da 19 pollici.

Le immagini utilizzate nell’articolo ed in copertina, tranne alcune prese da cartella stampa sono degli screenshot tratti dal video di Stas N. Ecco il link al filmato:

Per gli interni ecco la strumentazione digitale con doppio display da 10 pollici ciascuno. Cambia anche la forma del volante adesso a due razze. Nella zona centrale rimangono solo i tasti per disinserire il controllo della stabilità, lo Start&Stop, i sensori parcheggio anteriori ed i sedili riscaldabili.

Digitalizzati i comandi del clima. Nel tunnel centrale la leva del cambio (per le versioni automatiche) si trasforma in un piccolo manettino in stile Porsche 911. Previsti anche per la prima volta l’head-up display ed i fanali con tecnologia Matrix LED.

Tante le motorizzazioni previste al lancio. Si parte a benzina con il 1.0 TSI da 110 CV, poi si sale al 1.5 TSI da 150 CV. Su entrambi si può avere la tecnologia micro ibrida con sistema a 48 V (solo con trasmissione automatica DSG a doppia frizione e 7 rapporti). Salendo di potenza ecco il 2.0 TSI da 190 CV solo automatico e con trazione integrale.

La nuova Skoda Octavia sarà disponibile anche a gasolio con il moderno 2.0 TDI Evo, già omologato Euro 6d, capace di abbattere dell’80 % le emissioni di ossidi d’azoto. Previsti gli step di potenza da 115, 150 e 200 CV. Arriverà anche la variante a metano dotata del 1.5 G-Tec da 130 CV, omologabile come vettura mono carburante (9 litri di serbatoio benzina) e con 18 kg di capienza di metano nelle bombole.

La gamma della nuova Skoda Octavia al lancio prevede anche l’ibrida plug-in da 204 CV (dotata del 1.4 TSI abbinato a propulsore elettrico), integrale e con batteria da 13 kWh, capace di circa 60 km di autonomia in elettrico. Per le versioni con oltre 150 CV arrivano inoltre le sospensioni posteriori Multilink.

Con il tempo arriveranno le versioni Scout ben due varianti sportive con marchio RS. L’ibrida da 245 CV dotata sempre del 1.4 TSI + unità elettrica ed una più “normale” a benzina con il 2.0 TSI che potrebbe sviluppare circa 290 CV. Il prezzo della nuova Skoda Octavia a benzina con 110 CV partirà da circa 22.500 €, 1.000 € in meno serviranno per la sedan a tre volumi. Vendite da fine primavera 2020.