Ecco la nuova compatta di medie dimensioni Skoda Scala. Per lei pochi fronzoli e tanta sostanza. Motori a benzina, gasolio e metano.

Presentare un’auto in Israele non è cosa usuale per le Case automobilistiche. Ma lo ha fatto ritenendo questo uno dei mercati emergenti più importanti per continuare la sua scalata. E la scalata coincide con la presentazione della . La nuova berlina a due volumi ceca punta a vendere molto soprattutto nei paesi che non hanno apprezzato particolarmente la predecessora Skoda Rapid Spaceback. Parliamo dell’Europa Occidentale. Per incrementare le vendite la Skoda Scala punterà molto sui contenuti.

Basata sulla piattaforma MQB A0 (quella della Vw Polo, dell’Audi A1 e della Seat Ibiza per capirci) appositamente allungata, la Skoda Scala vanta un bagagliaio ai vertici della categoria. Sono infatti 467 i litri disponibili, tanti vista la lunghezza dell’auto di 436 cm. La larghezza tocca i 179 cm, mentre il passo é di 2,65 m. All’esterno spicca la nuova calandra contornata da fari a LED. Niente scarico a vista nemmeno sulla versione più potente; cerchi in lega da 15 a 18 pollici.

La Skoda Scala sará disponibile con diverse soluzioni “Simply clever”. Raschietto per il ghiaccio, vani e reti porta oggetti, portaombrello, 4 prese Usb (2 davanti e 2 dietro) e sistema di ricarica wireless per smartphone. Tanta anche la tecnologia. Previsti schermi da 6,5″, 8″ o 9,2″ a seconda dell’allestimemto. Disponibile anche la strumentazione digitale con schermo da 10,25″ (optional) e comandi vocali.

Parlando di motori, sulla Skoda Scala vedremo il 1.0 turbo TSI a 3 cilindri da 95 e 115 CV. Per il primo in abbinamento in cambio manuale a 5 marce, per il secondo a 6 rapporti. Il motore da 115 CV potrá anche essere accoppiato a cambio DSG a doppia frizione e 7 marce. Avremo anche la versione a metano dotata del 1.0 G-tec da 90 CV. Poi a salire il 1.6 TDI da 115 CV ed il 1.5 turbo 4 cilindri a benzina da 150 CV (funzionsnte anche a 2 cilindri per migliorare l’efficienza).

Tra le dotazioni opzionali si può avere anche il telaio sportivo ribassato di 15 mm, con ammortizzatori elettronici tarabili su due livelli. Oppure il drive select che permette di regolare a piacimento il carico del servosterzo e la risposta di motore e cambio automatico. Tanti anche gli ADAS ed i sistemi tecnologici disponibili sulla Skoda Scala come il cruise control adattivo, la frenata automatica di emergenza, il Park Assist ed il Lane Assist.