La nuova Toyota Mirai 2021 si prepara all’esordio sul nostro mercato. All’lancio saranno disponibili tre versioni: Pure, Essence ed Essence +. Una vettura di nicchia ma molto interessante, che fa da base per lo sviluppo della mobilità a idrogeno, la quale potrebbe integrare l’elettrico in futuro. Vediamo di seguito tutte le caratteristiche.

ESTERNI E DIMENSIONI

La nuova Toyota Mirai 2021 è una vettura che, anche per il suo ingombro, si fa notare. La lunghezza sfiora i 5 metri (4,97 m) ed e la larghezza è di 1,88 metri. L’altezza è di 1,47 metri, 1,48 se la si sceglie con il tetto panoramico. Ottima l’abitabilità posteriore grazie ai quasi 3 metri di passo.

La massa a vuoto di questa Toyota oscilla tra i 1.900 e i 1.950 kg. In ordine di marcia, rifornendo fino all’orlo i tre serbatoi di carburante (142,2 litri totali) si va oltre i 2.400 kg.

Il design estetico della Mirai le permette di distinguersi nel traffico, merito di linee muscolose ed eleganti. All’anteriore nella parte bassa, in corrispondenza del tipico alloggiamento per la griglia, si trova invece un’ampia porzione chiusa a contrasto. Sopra di essa i gruppi ottici led filanti regalano dinamicità alla vettura. Al posteriore si notano subito due elementi che stanno andando molto di moda in questo periodo: il lunotto spiovente da coupé e i gruppi ottici unificati in un’unica linea continua.

DOTAZIONE

La versione d’ingresso è la Pure, un allestimento che offre di serie i cerchi in lega da 19’’, fari BI-LED con abbaglianti automatici, Display da 12,3”, navigatore satellitare, impianto JBL da 14 speaker, clima bi-zona, interni in tessuto, sedili anteriori riscaldati, air purification system e l’ultima evoluzione del Toyota Safety Sense.

Lo step successivo è la Essence che aggiunge Fari Bi-LED a doppia lente con abbaglianti adattivi, indicatori di direzione multi-LED, caricatore cellulare wireless, vetri oscurati per garantire la privacy, Parking support alert, Panoramic View Monitor (4 telecamere per visuale a 360°), monitoraggio angoli ciechi, volante riscaldabile e luce di ambientazione (8 colori disponibili).

Il top di gamma è invece la versione Essence + con cerchi in lega da 20’’ neri, tetto panoramico, Head-up Display, specchietto elettrocromatico con telecamera, sedili in pelle premium, climatizzatore trizona, sedili anteriori e posteriori riscaldabili, ventilati e sedile guidatore con regolazione elettrica del supporto lombare.

MOTORE E PRESTAZIONI

Il propulsore è in grado di erogare 182 CV e 300 Nm di coppia massima. La trasmissione è automatica e la trazione è posteriore.

Le prestazioni sono forse il punto debole della Mirai. La velocità massima è di 175 km/h e lo scatto sullo 0-100 km/h viene coperto in 9 secondi netti. Ciononostante bisogna ricordarsi che l’obiettivo di quest’auto non è di certo la sportività. Si rifà invece in termini di autonomia, che rispetto il modello precedente è salita del 30 %. Ora i km percorribili con un pieno sono ben 650. Il rifornimento per essere completato (da vuoto a pieno) richiede all’incirca 5 minuti.

PREZZI

Il prezzo base della Mirai è di 66.000 € per la Pure che sale a 69.000 € per la Essence e raggiunge quota 76.000 € per la Essence +.

CURIOSITA’

Probabilmente giunti a questo punto vi starete chiedendo: “d’accordo, ma dove la ricarico?”. La risposta è molto semplice: a Bolzano. In Italia al momento c’è un solo punto di rifornimento, il quale produce idrogeno tramite un elettrolizzatore alimentato da energia idroelettrica.