La Volkswagen T-Cross è il crossover d’attacco della Casa tedesca, realizzata sulla piattaforma MQB A0 insieme alle cugine Skoda Kamiq e Seat Arona. La T-Cross è la più piccola delle tre ed è arrivata in commercio nel nostro paese nella primavera del 2019. Il modello è stato subito apprezzato anche dal pubblico italiano. L’auto si è rivelata il secondo modello più acquistato del marchio in Italia con all’attivo 23.121 unità nel 2020. L’auto si è piazzata al 17° posto nella classifica dei modelli più venduti.

Anche sul mercato europeo la Volkswagen T-Cross ha visto un’impennata di vendite, nonostante il difficile 2020. Sono oltre 112.500 le T-Cross commercializzate nel Vecchio Continente lo scorso anno (Fonte Carsalesbase).

Si ipotizza entro la fine del 2022 il restyling del crossover tedesco. L’auto poi sarà indicativamente in vendita dagli inizi del 2023. Ipotizziamo infatti una carrierà del modello attorno ai 7 anni. Le immagini del possibile restyling sono state prese dalla pagina Behance di Kleber Silva. Di seguito il link:

https://www.behance.net/gallery/112391975/Volkswagen-T-Cross-facelift-2022

La nuova Volkswagen T-Cross sarà aggiornata sia fuori che dentro. Le immagini mostrate, anche se non ufficiali, fanno intravedere un frontale leggermente differente con mascherina inedita. I fanali sia anteriori che posteriori dovrebbero adottare di serie la tecnologia Full LED. Inedite cromature le avremo anche nel paraurti posteriore con finti scarichi nella zona inferiore. Nuove tinte per la carrozzzeria in arrivo.

Per gli interni avremo probablmente la strumentazione digitale di serie su tutte le versioni ed un’implementazione della dotazione di sicurezza. Novità possibili anche nei rivestimenti dei sedili.

Come gamma motorizzazioni per la T-Cross verranno confermati il 1.0 turbo a tre cilindri da 95 e da 110 CV, salendo di potenza ci sarà anche il 1.5 TSI da 150 CV. Probabilmente almeno il 1.0 riceverà in dote la tecnologia micro ibrida con sistema a 48 V. Difficile pensare ad oggi l’arrivo di una variante R ad alte prestazioni con il 2.0 TSI da 200 CV. Il listino prezzi della Volkswagen T-Cross dovrebbe rimanere in linea con quello attuale.

Ricordiamo infine che nella seconda parte del 2021 dovrebbe arrivare in Europa la versione coupè dela T-Cross, ribattezzata probabilmente Nivus.