Daniel Ricciardo guiderà la Renault nella stagione 2019 di F1. Chi siederà al suo posto in Red Bull? Ecco la lista dei pretendenti

Inaspettatamente ha abbandonato la . Nel 2019 lo vedremo al volante della . I motivi per i quali Ricciardo ha abbandonato la Red Bull sono principalmente tre. Scarso il feeling con il compagno di squadra Max Verstappen. Poca anche la fiducia verso quello che sarà il programma di sviluppo del motore Honda. Ricciardo vuole evitare l’errore fatto da Alonso quando dalla Ferrari è andato in McLaren Honda sperando in un successo alla prima stagione.

Inoltre Ricciardo crede fortemente nel progetto Renault di un team interamente sviluppato in casa con un compagno forte come Nico Hulkenberg. Chi siederà quindi sulla Red Bull nel 2019? La scelta non è ancora stata fatta ma sono diversi i nomi che circolano in giro. Primo tra tutti il sorprendente francese Pierre Gasly. Il forte driver oggi in Toro Rosso sta facendo una stagione entusiasmante.

Gasly è già a quota 26 punti contro i 2 del compagno Hartley, lui sarebbe ad oggi la prima scelta per rimpiazzare Ricciardo. Poi c’è Carlos Sainz, già in passato compagno di squadra di Verstappen. I due non hanno avuto mai un rapporto idilliaco, per cui le sue quotazioni sono in calo. Un clamoroso ritorno potrebbe essere quello di Fernando Alonso.

Ancora indeciso se correre la prossima stagione in , lo spagnolo potrebbe formare una coppia di primo ordine in Red Bull. L’unica cosa che lo ferma è il motore Honda, brand con il quale è stato chiuso il rapporto lo scorso anno in maniera burrascosa. Circolano anche i nomi di Robert Kubica che, se non dovesse trovare un volante in Williams, potrebbe fare il salto di qualità in Red Bull, e quello di Kimi Raikkonen.

La permanenza del finlandese in Ferrari non è ancora data per scontata, nonostante le ultime gare con ottimi podi. Su di lui incombe sempre l’ombra di Leclerc. Insomma Ricciardo ha fatto la sua scelta, ma ha dato il via ad un valzer di piloti che cercano per il 2019 un volante ambito. Guidare una delle monoposto più competitive in circolazione fa gola a molti ed il progetto Honda prevede molti, ma molti milioni per sfondare dopo anni bui. Vi terremo aggiornati.