La Skoda Superb è la lussuosa berlina della Casa Ceca, con eccezionali doti di carico ed un design particolarmente riuscito. Sulla Skoda Superb ora sono disponibili una serie di equipaggiamenti di sicurezza che la mettono sullo stesso piano di vetture ben più blasonate. Si chiama pacchetto Travel Assistant e diventa di serie sulle versioni Style, SportLine e Laurin&Klement. Ecco tutta la tecnologia che aiuta ad incrementare la sicurezza attiva sulla Skoda Superb.

Sono disponibili ora di serie sulla Skoda Superb:
Traffic Jam Assistant: in situazioni di traffico intenso, quando sono in funzione Lane Assist ed Adaptive Cruise Control, questo dispositivo assiste il guidatore modulando autonomamente acceleratore, freno e sterzo. Il dispositivo funziona sino alla velocità di 65 km/h e praticamente permette alla Skoda Superb di muoversi seguendo chi le sta davanti;
Emergency Assistant: accessorio che si attiva in situazioni di emergenza permettendo autonomamente l’arresto dell’auto all’interno della propria corsia se il guidatore è inattivo;
Lane Assistant: sistema che mantiene la Skoda Superb all’interno della propria corsia di marcia grazie all’utilizzo di una telecamera posta anteriormente;

Blind Sport Detect: dispositivo di sicurezza che monitora le condizioni laterali. Se il conducente sta per cambiare corsia attivando la freccia, il sistema attiva dei LED ed eventualmente il correttore di sterzata se la manovra è considerata pericolosa;
Rear Traffic Allert: sistema che aiuta il guidatore ad uscire da un parcheggio visionando eventuali ostacoli sul retro e sui lati della Skoda Superb. Il dispositivo avvira acusticamente il conducente di eventuali pericoli e, se serve, frena autonomamente la vettura.
Smart Light Assistant: sono le luci adattive, che illuminano la strada in modo intelligente per non abbagliare chi proviene nel senso opposto di marcia, garantendo condizioni di visibilità ottimali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tutto questo è quindi disponibile nel pacchetto Travel Assistant. La Skoda Superb, inoltre, dalla fine del 2019 sembra essere la candidata a diventare la prima vettura della casa a propulsione ibrida. Atteso infatti con il restyling di metà carriera un nuovo propulsore dotato anche di pacco batterie per diminuire i consumi e le emissioni inquinanti. ma ne riparleremo presto.