Continua la campagna di crescita sia dal punto di vista vendite che dal punto di vista utili per Skoda. Nella conferenza annuale che presentava il bilancio 2017 sono stati presentati gli sviluppi della Casa ceca fino al 2020. Skoda lancerà ben 19 nuove auto entro i prossimi 2 anni. Via libera all’ibrido ed all’elettrico. Entro il 2019 vedremo la versione di serie della concept Skoda Vision X presentata di recente a Ginevra. L’anno prossimo sarà anche la volta della Superb ibrida plug-in e della piccola Citigo elettrica.

Nel 2020 arriverà il primo modello solamente elettrico di Skoda. Si tratta della Vision E, architettata su piattaforma MQB. Saranno ben 10 i modelli interamente elettrici entro il 2015. L’investimento pianificato da Skoda solo per l’elettrico è di 2 miliardi di euro nei prossimi 5 anni. Tra le novità in programma ci sono anche un inedito suv di piccole dimensioni basato sulla Skoda Fabia. Nel 2020 toccherà poi alla nuova Skoda Octavia, modello di punta della Casa.

In termini di motorizzazioni vedremo sempre meno propulsori a gasolio (a breve spariranno sulla Fabia) e sempre più elettriche e versioni a metano. Sempre a cavallo tra 2019 e 2020 arriverà anche la nuova generazione di Rapid, che in Italia avrà la sua variante a due volumi Spaceback. Vediamo ora i bilanci di Skoda del 2017 in termini di vendite. Sono oltre 1,2 milioni le vetture consegnate lo scorso anno con un incremento superiore al 6,5% rispetto al 2016. Ecco le consegne per singolo modello (tra parentesi la variazione rispetto al 2016):
ŠKODA OCTAVIA (418,800; -3.9%);
ŠKODA RAPID (211,500; -0.6%);
ŠKODA FABIA (206,500; +2.1%);
ŠKODA SUPERB (150,900; +8.7%);
ŠKODA KODIAQ (100,000; – );
ŠKODA YETI (69,500; -27.8%);
ŠKODA KAROQ (6,300; – );
ŠKODA CITIGO (venduta solo in Europa: 37,100; -8.8%).

Photo credit: gims.swiss

Ed ecco i mercati nazionali nei quali Skoda ha venduto più auto:
1. Cina – 325,000
2. Germania – 173,300
3. Repubblica Ceca – 95,000
4. Gran Bretagna – 80,100
5. Polonia – 66,600
6. Russia – 62,300
7. Francia – 27,300
8. Turchia – 25,000
9. Italia – 24,700
10. Austria – 24,300

Impressionante la crescita del marchio ceco, se pensiamo che ad inizio anni 2000 vendeva circa 300.000 vetture, oggi le vendite sono quadruplicate. Anche i modelli a listino dai 2 di inizio anni 2000 (Octavia e Fabia) sono attualmente 7 e destinati ad aumentare. L’utile operativo di Skoda del 2017 è stato di 1,5 miliardi di euro ed è cresciuto del 34,6%. Il marchio è attualmente commercializzato in 102 paesi. Entro i prossimi anni troveremo le auto della Casa di Mlada Boleslav in 120 stati con il lancio a Singapore ed in nuove nazioni africane.