A due giorni dalla proclamazione della vincitrice per il premio “Auto dell’anno 2021”, sfida che vedrà coinvolti i modelli Citroën C4, Cupra Formentor, Nuova Fiat 500 elettrica, Land Rover Defender, Škoda Octavia, Toyota Yaris e Volkswagen ID.3, ecco cosa pensano invece le donne sulle migliori vetture dedicate al pubblico femminile.

Sono state elette infatti le vincitrici del premio WWCOTY, Women’s World Car of the Year. In attesa che venga proclamato il miglior modello in assoluto (sarà scelto l’8 marzo), vediamo le vincitrici per ogni singola categoria.

A gennaio erano state indicate le tre vetture finaliste per ciascuna delle 9 classi di auto. Oggi abbiamo la vincitrice per singolo gruppo:

  • Miglior auto urbana;
  • Miglior auto per famiglie;
  • Miglior auto di lusso;
  • Miglior auto sportiva;
  • Miglior suv urbano;
  • Miglior suv medio;
  • Miglior suv grande;
  • Miglior pick-up e fuoristrada;
  • Miglior auto elettrica.

Le vincitrici per singola classe sono state selezionate da una giuria di 50 giornaliste provenienti da 38 paesi di tutti e 5 i continenti. Ovviamente si tratta di tutte personalità che si occupano prettamente di auto, quindi esperte e competenti in materia.

Solo una vincitrice è un modello italiano. Il brand più premiato è stato invece Peugeot, da poco passato sotto l’egida Stellantis. Ecco le prime classificate per ciascuna categoria.

Tra le citycar e le compatte vince la Peugeot 208, come auto da famiglia trionfa la Skoda Octavia. Vince la categoria auto di lusso la Lexus LC 500 Cabrio, mentre è la Ferrari F8 Spider la migliore sportiva. Le tre classi di suv vedono primeggiare la Peugeot 2008, la Land Rover Defender e la Kia Sorento. Tra i pick-up vince la Ford F150, mentre tra le elettriche al primo posto troviamo la Honda e.

Honda e and Frankfurt International Motor Show 2019

Ora non ci resta che aspettare il 1 marzo per capire se la Land Rover Defender o la Skoda Octavia potranno fare doppietta vincendo anche il premio auto dell’anno 2021. Questo è forse il trofeo più importante a livello europeo che da quasi 60 anni incorona modelli di prestigio. Poi l’8 marzo sapremo anche quale sarà la vera regina a discrezione del pubblico femminile. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.