Si disputerà nel weekend del 18-20 settembre la terza prova del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2020. Ebimotors si presenta sul tortuoso circuito laziale con diverse novità. Trattasi della penultima prova di durata della stagione. Sono quattro infatti le gare Endurance previste per il 2020 (le altre 4 sono Sprint). Partecipando ad almeno tre delle quattro competizioni si può considerare “buono” il campionato, nel senso che il regolamento, ai fini della classifica finale, permette lo scarto della peggiore delle prove disputate.

Ebimotors si presenta con tre equipaggi, in parte rivisti, causa l’assenza di Riccardo Pera impegnato nella 24 ore di Le Mans. La Porsche 911 GT3 R numero 44 (classe GT3 PRO-AM) scenderà in pista con il duo collaudatissimo Paolo Venerosi ed Alessandro Baccani. Ai due si affiancherà per questo fine settimana Matteo Malucelli, scelto come sostituto di Pera.

In categoria GT4 saranno come sempre due le auto impegnate per il team di Enrico Borghi. La Porsche Cayman GT4 Clubsport Manthey-Racing numero 250 scenderà in pista anch’essa con un trio di piloti rivisitato. Paolo Gnemmi e Sabino De Castro saranno coadiuvati dal fortissimo Vito Postiglione. La posta in gioco è alta, si lotta per il titolo italiano GT4 e l’equipaggio dovrà anche scontare un pesante handicap, dovuto all’eccezionale prestazione di Imola. Serviranno tre stint tiratissimi nella gara di domenica per stare davanti alle temibili avversarie di classe (Mercedes e BMW).

La vettura gemella numero 252 (categoria GT4 AM), aggiornata nella livrea, sarà condotta dal trio Marchi, Di Giusto, De Amicis. Per quest’ultimo sarà la gara di casa. L’equipaggio, che ha già dimostrato ottimi miglioramenti ad Imola, sarà chiamato ad un ulteriore salto in avanti con la volontà di avvicinare il podio assoluto, sfuggito per un soffio ad Imola, e la leadership in classe GT4 AM.

Ebimotors si presenta dunque fiduciosa all’appuntamento di Vallelunga. Le condizioni di asfalto ed atmosferiche saranno contrassegnate dal sole e dalle alte temperature per l’intero weekend. Si parte venerdì 18 con i primi due turni di libere con orario 11.25-12.25 e 15.00-16.00. Sabato mattina la terza sessione di free practice dalle 9.00 alle 10.00. Poi all’ora di pranzo le tre finestre di qualifiche: 12.50-13.05; 13.15-13.30; 13.40-13.55.

La gara, della durata di 180 minuti, è fissata per domenica 20 settembre dalle ore 11.40. Quest’ultima sarà trasmessa in diretta da Rai Sport (canali 57 e 58 del Digitale Terrestre) ed in differita su AutoMoto TV. Tutte le sessioni di libere e di qualifiche, oltre alla gara, saranno trasmesse anche in streaming sul sito di Aci Sport.