La è la berlina della Casa americana giunta alla quarta edizione. In commercio da fine 2014 l’auto si presenta come una valida alternativa alle berline tedesche. Sono disponibili in commercio le versioni a 4, 5 porte e la station wagon. Da settembre 2015 è stato lanciato l’allestimento Vignale al top della gamma. Motori.news ha provato proprio questa versione con la motorizzazione ibrida da 187 CV.

LINEA E DIMENSIONI

La Mondeo si distingue per il muso con la grande griglia ovale marchio di fabbrica . I gruppi ottici, a LED, piuttosto sottili ricordano la sorellona sportiva Ford Mustang. La versione Vignale è inoltre impreziosita da cromature. L’aspetto lussuoso è ribadito anche nelle fiancate dalla linea di cintura piuttosto alta. Il montante posteriore è molto inclinato a scapito della visibilità in retromarcia, ma dà un aspetto più da coupè a questa berlina. La Ford Mondeo è lunga 487 cm, larga 185 ed ha un passo di 2,85 metri. Lo spazio a bordo è per 5 passeggeri, ma si sta decisamente più comodi in quattro per la conformazione del divano e per le dimensioni abbondanti del mobiletto tra le due file di sedili. La massa della vettura si avvicina ai 1.600 kg, abbastanza elevata per colpa delle batterie che alimentano il motore ibrido di cui parleremo in seguito. Proprio le batterie, collocate nella parte posteriore della Ford Mondeo e non sotto il pianale, vanno a rubare molto spazio al bagagliaio. Si passa dai 550 litri della versione “normale” ai 383 litri di questa ibrida, capienza quasi da vettura del segmento B, e non del D come questa Mondeo. Il serbatoio ha una discreta capienza, pari a 53 litri.

PRESTAZIONI E CONSUMI

L’anima ed il gioiello di questa Ford Mondeo è proprio la motorizzazione ibrida. Il propulsore termico è un 2.0 litri aspirato a ciclo Atkinson a benzina da 141 CV unito a due unità elettriche per una potenza combinata totale di 187 CV. Diciamolo subito, questa Ford Mondeo vista la massa non è un fulmine. I 187 CV si sentono ma non regalano prestazioni brucianti, anche la coppia di 173 Nm non è delle più elevate. Lo scatto da 0 a 100 avviene in 9,2 secondi, mentre la velocità massima è di 187 km/h. La Ford Mondeo è l’auto giusta per i lunghi viaggi. Comoda e dai consumi veramente bassi. La batteria da 1,4 kWh si ricarica in fase di frenata recuperando l’energia cinetica e grazie ad uno dei due propulsori elettrici quando si “veleggia” a velocità costante. I consumi medi che abbiano riscontrato sono di poco meno di 5 litri per 100 km nel tratto misto. Una vettura del genere con motore a benzina che percorre poco più di 20 km/litro è davvero raro trovarla. In città abbiamo fatto circa 17 km/litro, si scende attorno ai 15 in autostrada. la Mondeo ibrida riesce a percorrere inoltre sino a 3 km in modalità elettrica. La trazione di questa Ford Mondeo è anteriore, di serie c’è un cambio automatico eCVT a variazione continua. La particolarità di questa trasmissione è l’inedito comando L, non così immediato e facile da usare. Si tratta di una guida assistita nei tratti di discesa che fornisce una frenata supplementare e ricarica maggiormente la batteria, mantenendo costante la velocità dell’auto. La mancanza di veri innesti di marcia, come di consueto in un CVT, ci ha, però un po’ delusi. Il motore rimane sempre alto di giri e sembra rispondere con un leggero ritardo quando si vuole potenza. Buona nel complesso la tenuta di strada, grazie anche ai generosi pneumatici da 235 montati di serie su cerchi in lega da 18 pollici. Brilla un po’ meno la frenata visto anche il peso notevole della vettura che allunga leggermente gli spazi d’arresto.

COMFORT ED OPTIONAL

La Ford Mondeo ibrida in allestimento Vignale è una vettura davvero completa di tutto. Lo testimonia anche il prezzo di poco superiore ai 42.000 euro. Unica aspetto criticabile è la grafica del computer di bordo, da 10,1″, poco accattivante e quasi fuori moda. Per il resto questa Mondeo è un vero e proprio salotto a quattro ruote. Interni in pelle, sedili anteriori riscaldabili e con funzione massaggio sia sulla seduta che nella zona lombare. Quasi da limousine anche l’insonorizzazione dell’abitacolo che grazie al sistema Active Noise Cancellation elimina anche il minimo fruscio. La tecnologia sfrutta infatti gli altoparlanti che generano frequenza inverse ai rumori emessi da fruscii e motore cancellandoli quasi del tutto. Molto dolce e comodo l’assetto che attutisce qualsiasi asperità stradale. Per la sicurezza su questa Ford Mondeo ci sono di serie 7 airbag, fari adattivi, Lane Keeping Aid e Driver Alert (contro l’uscita di corsia e il colpo di sonno). Presente anche il radar adattivo con mantenimento della velocità impostata. Alcuni optional che vorremmo di serie come il riconoscimento pedoni sono disponibili, ma a pagamento. Tenete presente che l’auto è nata nel 2015. Entro la fine del 2019 arriverà il restyling che aumenterà la dotazione di serie. In ogni caso sono senza sovrapprezzo anche un ottimo impianto di climatizzazione automatica bi-zona ed il navigatore satellitare. La Ford Mondeo ibrida in allestimento Vignale la consigliamo a chi viaggia molto e vuole farlo con stile e comfort. Il maggior esborso iniziale dovuto alla motorizzazione si riesce a ripagare con una percorrenza di circa 20-25 mila km annui.

PREGI

Elevato comfort di bordo

Consumi bassi

Linea elegante

DIFETTI

Visibilità posteriore

Capacita di carico bassa

Infotainment con grafica da rivedere