Jorge Lorenzo punzecchia Honda, parole dure dopo il botto di Marquez

Jorge Lorenzo dice la sua dopo il botto di Marc Marquez, puntando il sito contro Honda. Parole che non piaceranno all’Ala Dorata… 

marquez-honda-motogp
Marc Marquez, pilota Honda – MotoriNews

Il pauroso incidente di Marc Marquez in Indonesia sta dando ampio spazio di conversazione in ogni senso. Da chi dice che ormai è il momento del ritiro per il pluricampione MotoGP, che ormai sta rischiando troppo, a chi punta il dito contro Michelin e le sue gomme. Ma c’è anche Jorge Lorenzo, ex pilota Repsol Honda, che ha voluto dare il suo commento su quanto successo al Mandalika Circuit. Neo commentatore DAZN in Spagna, il maiorchino ha fatto un discorso molto più ampio, in particolare toccando la RC213V e le sue caratteristiche. Secondo lui, parte importante dell’ennesimo incidente. Parole che di sicuro non piaceranno molto a Honda…

“Con tutta l’elettronica MotoGP, non è normale”

Jorge Lorenzo non è nuovo a commenti su situazioni più o meno scomode. L’ex pilota, più volte campione del mondo nonché uno dei “Fantastici 4” in MotoGP, parla sempre però con franchezza di ogni cosa, esprimendo chiaramente ogni suo punto di vista. Non è da meno neanche stavolta, con parole rese note attraverso i suoi canali social. “Già l’anno scorso avevo detto che Honda è l’unica moto a provocare highside con quasi tutti i suoi piloti. La cosa più logica a cui pensare è che si tratti di un problema di un controllo di trazione… Anche se no, non lo credo.” Metà 2021, il già ritirato Jorge Lorenzo infatti diceva proprio questo riguardo la Honda RC213V, una moto che ha guidato purtroppo con scarsi risultati. Ricordando appunto quanto gli era accaduto a livello personale. “Ho vissuto un incidente del genere in Qatar, venerdì pomeriggio. Mi sono rotto una costola.” Sottolineando che “Non è normale, con tutta l’elettronica presente nella MotoGP attuale. O forse è questo: usano meno elettronica, oppure è meno sofisticata. Ma è una moto con cui è facile finire in un highside.”

La ricerca della quadra

Moto nuova, ma vecchi problemi quindi a sentire Jorge Lorenzo. Parole che certo fanno riflettere molto dopo il botto a Mandalika nella notte italiana di domenica scorsa. Marc Marquez è precipitato di nuovo nell’incubo doppia vista, chissà per quanto stavolta. Con un mondiale appena iniziato non è la notizia migliore… Honda ha iniziato la stagione 2022 con una moto rivoluzionata, per ovviare ai tanti problemi segnalati dai suoi quattro alfieri MotoGP, gli stessi per tutti. Ma forse qualcosa ancora non sta funzionando come si deve… Anche se servirà qualche GP in più per un quadro chiaro, considerando le particolarità/difficoltà della tappa in Indonesia.