Magia in MotoGP: la donna che ha fermato la pioggia a Mandalika

Tempesta in corso? Niente paura, ci pensa Rara! Ora lo sanno anche i piloti MotoGP, fermati dalla pioggia torrenziale prima del suo intervento… 

motogp-rara-mandalika
Rara, sciamana della pioggia – MotoriNews

Il Gran Premio in Indonesia ha avuto anche un risvolto “magico”. La domenica di gare era iniziata bene, con Moto3 e Moto2 in azione su pista asciutta. Ma in seguito, poco prima della MotoGP, ecco l’arrivo di una fortissima tempesta che portato al continuo rinvio della corsa. In speranzosa attesa che pioggia torrenziale e fulmini cessassero, ecco accadere l’imprevedibile: una donna è comparsa in pista, dando avvio al suo rito magico che comandava alla tempesta di fermarsi. Inizialmente derisa, ha poi ammutolito tutti quando la pioggia ha cominciato a diminuire ed il cielo a schiarirsi…

Il rito magico

Non sembrava davvero che fosse possibile disputare l’ultima gara del fine settimana, la più attesa, quella degli eroi MotoGP. Senza Marc Márquez, protagonista di un terrificante incidente nel warm up, riportando una commozione cerebrale e di conseguenza tenuto a riposo. Di colpo, appena conclusa la gara Moto2, è arrivata la pioggia, una tempesta che ha inondato il circuito di Mandalika. Piloti e personale giocavano, scherzavano, facevano qualche passeggiata, controllavano nella speranza che qualcosa cambiasse. Finché non si è presentata questa donna: da giorni tra il pubblico per seguire il primo GP nell’isola di Lombok, è scesa in pista a piedi nudi con mortaio, pestello e incenso. Grande sorpresa da parte di tutti i presenti, che hanno osservato perplessi la scena. Seguendo un suo rito, lei levava alte grida, seduta o in piedi, rigirando il pestello lungo il bordo del suo mortaio. In breve, comandava al cielo di placarsi ed alla pioggia di cessare. Gesti curiosi emulati anche da un divertito Fabio Quartararo, pronto ad “aiutare” così la donna nella sua richiesta. Un lungo rito, finché la pioggia non è cessata e le nuvole si sono diradate, tra gli applausi del pubblico ed il sollievo di tutto il personale MotoGP. La gara, pur su pista bagnata, poteva svolgersi regolarmente, portando al trionfo di Miguel Oliveira.

The Rain Shaman

Come riporta Paddock-GP, sembra sia stato proprio il ministro degli affari economici Erick Thohir, tra le autorità presenti, a chiedere l’aiuto della donna. Fin da giovanissima ha studiato per diventare una “sciamana della pioggia”, come lei stessa si definisce. Si chiama Rara Istiati Wulandari, nata a Papua nel 1983 ma di origini anche giavanesi. È molto conosciuta nei paesi asiatici, tanto da aver officiato anche eventi importanti: un esempio è l’apertura dei giochi asiatici del 2018.