Dopo gli ultimi dati sulle vendite con un pesante segno meno, Alfa Romeo dovrà trovare il modo di riprendersi. Secondo quanto riportato dal sito AutoSpecial, nel 2020 la Casa del Biscione potrebbe presentare due importanti novità che poi saranno effettivamente su strada tra la fine del prossimo anno ed il 2021. Le anteprime potrebbero essere esposte al prossimo salone di Ginevra.

Stiamo parlando della versione a tre porte della Giulia. L’Alfa Romeo Giulia GTV potrebbe arrivare insieme al restyling della 5 porte da cui deriva. Indicativamente ci aspettiamo l’auto entro la fine del 2020, al massimo ad inizio 2021. L’auto, molto probabilmente, sarà dotata anche di motorizzazioni ibride plug-in. Sull’auto potrebbero debuttare anche il nuovo 1.3 Firefly da 180 CV ed il 1.5 litri Firefly da 205 CV. Il primo dei due propulsori dovrebbe avere una coppia di 270 Nm e consentire alla Giulia GTv una velocità massima di circa 230 km/h.

L’inedita motorizzazione da 205 CV dovrebbe permettere alla vettura una punta massima di poco inferiore ai 240 km/h. L’Alfa Romeo Giulia a tre porte probabilmente sarà disponibile solo con motori a benzina ed ibridi. le potenze potrebbero toccare anche i 600 CV nella versione QV.

La seconda tra le due novità in arrivo dovrebbe essere proprio quella più inattesa, stando ai piani che Marchionne avena pensato per Alfa Romeo. A Ginevra 2020 potrebbe arrivare il nuovo B-suv Brennero. Si tratterà, probabilmente, di una concept esattamente come è stato quest’anno per la Tonale. Ma i tempi per arrivare al modello finale poi dovrebbero essere più corti. L’Alfa Romeo Brennero dovrebbe arrivare entro la primavera del 2021, proprio pochi mesi dopo la Tonale.

L’auto avrà dimensioni attorno ai 420-425 cm e sarà disponibile probabilmente solo a trazione anteriore. Le motorizzazioni saranno a benzina ed ibride ricaricabili. Spazio anche al 1.6 MJT a gasolio da 120 ed al 2.0 MJT da 150 CV. A benzina vedremo i Firefly 1.0 ed 1.3 con potenze di 100, 120, 150 e 180 CV. Potrebbero arrivare le mild-hybrid con circa 110 ed 140 CV ed è attesa anche l’ibrida plug-in da 180 CV. Se ci sarà anche la Brennero QV, questa potrebbe avere il propulsore ibrido da 240 CV. I prezzi del terzo suv Alfa Romeo potrebbero partire da circa 21.000 €