Grazie alla nascita del nuovo gruppo auto Stellantis sembrano prospettarsi interessanti novità per alcuni brand. Tra i 15 marchi che compongono Stellantis, sicuramente uno di quelli dai quali ci si aspetta di più è Fiat. Trattasi del brand cardine di FCA per il quale sarà riservato un ruolo di primo piano negli anni futuri. Fiat avrà il compito di occupare i segmenti dall’A al D di fascia media, proponendo diversi modelli anche elettrici.

Nel 2023 potrebbe prospettarsi l’arrivo di un inedito suv coupè da vendere su scala mondiale. Il look potrebbe derivare dai modelli prodotti per il Brasile Fiat Argo e Fiat Fastback. La tecnologia sarà quella di PSA con la piattaforma CMP e motori PureTech.

Il nuovo possibile suv coupè poterebbe essere un modello di segmento B, derivato da un secondo modello che potrebbe nascere in Casa Jeep.

L’auto avrà una linea sportiveggiante, assetto rialzato e spazio a bordo per 5 persone con bagagliaio da oltre 300 litri. Le immagini del nuovo possibile suv coupè sono state prese dal filmato Youtube di Giros dos Motores di cui inseriamo di seguito il link:

L’inedito suv di Fiat potrebbe debuttare entro la fine del 2023 con vendite nel 2024. L’auto potrebbe essere destinata ai mercati di tutto il mondo. Lunghezza di circa 420 cm, passo attorno ai 255 cm ed altezza di circa 155 cm.

A listino potrebbe arrivare anche la variante totalmente elettrica con 136 CV ed un pacco batterie da 50 kWh capace di garantire all’auto un’autonomia di oltre 350 km.

A benzina ci saranno diverse versioni a benzina dotate dei propulsori PureTech con potenze che potrebbero arrivare sino a 155 CV. Il suv di Fiat potrebbe avere un look direttamente derivato dalla neonata Opel Mokka. La trazione sarà solo anteriore abbinata a cambi manuali ed automatici.

Visto il crescente trend dei suv di medio piccole dimensioni, con un modello del genere Fiat potrebbe acquisire nuove fette di mercato sia in Europa che nell’area del Sud America dove deve scontrarsi con General Motore e Volkswagen. I prezzi del modello potrebbero partire da una cifra vicina o leggermente inferiore ai 20 mila euro, tale da poter contrastare modelli come la Volkswagen T-Cross, la Renault Captur e la Ford Puma.