La nuova Audi RS 6, potrebbe arrivare già nel primo trimestre del 2020 e sarà rivoluzionata rispetto il modello di partenza A6 Avant. Le parti in comune dal punto di vista estetico sono le portiere laterali anteriori, il tetto e il portellone posteriore; per il resto è tutta opera di Audi Sport GmbH.

Il dettaglio che più interessa agli appassionati è di sicuro ciò che si nasconde sotto il cofano. Il propulsore sarà il V8 4.0 litri biturbo da 600 CV e 800 Nm di coppia derivato da una collaborazione con Lamborghini. Questo nuovo motore è più piccolo del precedente V 10 5.0 litri ma più presentante anche in termini di cavalleria, visto che quest’ultimo dispone di “solo” 580 CV.

Le impressionanti prestazioni sono degne di essere paragonate ad auto di un’altra categoria, quella delle supercar. Lo scatto da 0 a 100 km/h si effettua in 3,6 secondi, e quello da 0 a 200 km/h in 12 secondi. La velocità massima è limitata a 250 km/h ma optando per il pacchetto Dynamic è possibile toccare i 280 km/h, che diventano 305 km/h con il pacchetto Dynamic plus. Grazie al sistema mild-hybrid (MHEV), il V8 biturbo abbina elevate prestazioni ed efficienza. Nelle fasi di decelerazione possono essere recuperati sino a 12 kW di potenza e questa energia viene immagazzinata in una batteria agli ioni di litio, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo.

Quando si guida ad una velocità compresa tra i 55 e i 160 km/h, rilasciando l’acceleratore l’auto è in grado di avanzare per inerzia ‘in folle’, o di veleggiare a motore spento per un massimo di 40 secondi. La modalità start/stop si attiva a partire da 22 km/h. Nella guida di routine giornaliera, la tecnologia MHEV riduce i consumi fino a 0,8 l/100 km. Il motore V8 è abbinato alla trasmissione Tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia, corredata alla trazione integrale Quattro. Il sistema può essere integrato dal differenziale sportivo posteriore, incluso nei pacchetti Dynamic e Dynamic Plus.

Il telaio si avvale delle Adaptive Air suspension RS, di serie, con ammortizzatori regolabili specifici per questa nuova Audi RS 6. L’assetto è ribassato di 20 mm rispetto ad A6 Avant e riduce automaticamente lo spazio dal suolo di altri 10 mm a partire da 120 km/h. A bassa velocità, la modalità lift rialza la vettura di 20 mm. Di serie, nuova la nuova Audi RS 6 adotta lo sterzo progressivo, sempre più diretto con l’aumentare dell’angolo di sterzata. Adeguati alle prestazioni anche i freni, che a richiesta sono carboceramici, gli stessi della Urus, con diametro di 440 mm all’anteriore.

Il prezzo per accaparrarsi questa super wagon si stima possa aggirarsi intorno ai 120.000€.