E’ attesa per il prossimo salone di Francoforte, a fine estate, la nuova . Il nuovo modello sarà proposto sia in versione Coupè a 3 porte che in allestimento Gran Coupè a 5 porte. La berlina della Casa bavarese sarà il modello di unione tra la nuova Serie 1 e l’appena presentata Serie 3. Presentiamo nell’articolo alcune immagini tratte dal video di CarMAG che alleghiamo di seguito.

Il nuovo modello potrebbe essere basato come la nuova Serie 1 sull’inedito pianale FAAR. Si tratta di un aggiornamento della piattaforma UKL2, destinato ai modelli a trazione anteriore. La nuova Serie 2 potrebbe essere proposta infatti con le ruote motrici anteriori ed ovviamente anche con versioni a trazione integrale xDrive.

Sia per le dimensioni che per i connotati tecnici la nuova BMW Serie 2 si ricaverà uno spazio tutto suo e non sarà più vista come “propaggine” o versione con la coda della Serie 1. La lunghezza della nuova BMW Serie 2 dovrebbe toccare i 450 cm, la versione Gran Coupè a 5 porte potrebbe allungarsi di una manciata di cm sino a sfiorare i 460 cm. Le vendite dovrebbero partire da inizio 2020 con un prezzo d’attacco di circa 31-32 mila euro per la versione a 3 porte e circa 1.000 € in più per quella a 5 porte.

La nuova BMW Serie 2 adotterà oltre alla trazione anteriore anche nuovi motori. Si dovrebbe partire da un piccolo 1.5 litri a 3 cilindri con circa 140-150 CV. Si salirà poi al 2.0 litri a 4 cilindri che dovrebbe essere proposto nelle versioni da 184, 258 e da 306 CV. Top di gamma dovrebbero essere riproposte la M240i dotata di 3.0 litri da circa 350-350 CV e la M2 con almeno 410 CV. Molto probabile anche l’introduzione di una M2 Competition con circa 430-440 CV. Prevista l’adozione di cerchi in lega con dimensioni da 16″ per la motorizzazione base sino a 19″ per la M2.

A gasolio ci sarà il 2.0 litri con potenze di 150, 190 e 224 CV. A listino dovrebbe arrivare anche la versione ibrida plug-in con lo stesso propulsore adottato sulla Mini Countryman, vale a dire il 1.5 tre cilindri a benzina con 150 CV abbinato a propulsore elettrico per un totale di 224 CV. L’autonomia dell’auto in sola modalità elettrica dovrebbe arrivare a circa 60 km con meno di 50 g/km di emissioni di CO2. Non si esclude in un secondo momento (non prima del 2021-2022) l’arrivo anche di una full electric con circa 200 CV e 400 km di autonomia.

Sulla nuova BMW Serie 2 saranno proposti cambi manuali a 6 marce ed automatici a 6 o 8 rapporti. Rispetto al modello attuale dovrebbe crescere leggermente anche la capacità di carico sino a toccare i 410 litri per la 3 porte e 430 litri circa per la Gran Coupè. Prevista l’adozione di fari a LED con tecnologia Matrix opzionale. Nell’abitacolo sarà introdotta la strumentazione digitale insieme ad un nuovo sistema di infotainment iDrive.