La presentazione ufficiale del restyling della Dacia Duster sembra essere fissata per il prossimo 22 giugno. La notizia è stata riportata dal forum del sito Cochespias. Qui un utente ha riportato un’immagine che sembra, dal punto di vista grafico, proveniente da una fonte ufficiale del brand romeno.

Sono tante le notizie in essa riportate, molte di esse riguardano proprio la nuova Dacia Duster. Dopo il lancio ufficiale di fine giugno, a luglio apriranno gli ordini della versione da 150 CV. Un gradito ritorno per una top di gamma che si annuncia brillante sotto l’aspetto delle prestazioni. Questa versione dovrebbe essere proposta di serie con il cambio automatico EDC a doppia frizione e 7 marce e con trazione integrale.

Le immagini presentate anche nel servizio di alcuni giorni fa potrebbero proprio essere relative a questa versione 1.3 TCe EDC da 150 CV.

Le foto riportate nell’articolo con la Dacia Duster blu sono un render pubblicato dal canale Youtube Toop Cars. Si tratta di una realizzazione piuttosto realistica (ma non ufficiale) di come sarà il modello definitivo, anche se la parte inferiore della mascherina frontale non avrà quei due listelli cromati continui, ma proseguirà come nella parte superiore.

L’apertura ufficiale delle vendite dell’intera gamma della nuova Dacia Duster è fissata per il prossimo mese di settembre. Tutte le novità sul modello le potete trovare in questo recente servizio. Ricordiamo che non ci saranno versioni ibride. Probabilmente, almeno in una prima fase commerciale, il listino prezzi rimarrà in linea con l’attuale versione pre facelift.

Avremo invece dei ritocchi verso l’alto, nei prossimi mesi, nei listini di Sandero e Lodgy. Nell’immagine riportata da Cochespias non si menziona in alcun modo l’arrivo del nuovo modello che andrà a sostituire la Logan MCV e la Lodgy. Quest’auto infatti non fa parte degli attuali modelli del brand. Da ciò ne deduciamo che il crossover a 7 posti atteso per l’autunno potrebbe debuttare con un nome inedito.

La sua presentazione potrebbe avvenire ad ottobre con commercializzazioni tra fine dicembre ed inizio gennaio 2022. Questo sarà inoltre il primo modello del marchio, basato su piattaforma CMF-B, ad ottenere motori dotati di elettrificazione. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti.